Moda

Russell: Mercedes è in modalità “limitazione dei danni”.

Il pilota Mercedes George Russell ritiene che il suo team abbia ancora spazio per cercare di migliorare le prestazioni della sua monoposto senza rischiare di essere completamente sganciato da Ferrari o Red Bull.

La stagione 2022 è composta da 23 Gran Premi, il calendario più intenso nella storia della massima categoria del motorsport. Ma all’inizio della stagione le squadre hanno ancora un piccolo margine tra ogni Gran Premio poiché bisognerà aspettare il GP di Spagna per iniziare a vedere il ritmo delle gare intensificarsi con diversi “back to back” e “tripli header” (sequenza di due o tre gare) in programma.

In questo contesto, e mentre la Mercedes è chiaramente in difficoltà ad inizio anno, George Russell ritiene che il suo team abbia ancora un certo margine per far progredire il W13 e che sarà necessario accontentarsi nell’immediato futuro di limitare il danno. : “Penso che in Formula 1 le cose stiano cambiando incredibilmente velocemente. Siamo molto fortunati che il calendario non sia molto fitto all’inizio della stagione. Quindi, anche se mancano pochi mesi, saremo solo sei o sette gare in meno rispetto a una stagione di 23 Gran Premi. » crede George Russell.

“Quindi se riesci a uscire incredibilmente veloce dopo la pausa estiva, come hanno fatto Mercedes e Lewis l’anno scorso, hai ancora una possibilità. [de pouvoir revenir]. Quindi dobbiamo essere in modalità “limitazione del danno” al momento, raccogliere le briciole quando c’è un’opportunità, non lanciare punti inutilmente, anche se forse è solo per essere quinti o sesti o, si spera, un po’ più in alto. Dobbiamo sempre assicurarci che sia a portata di mano. »

“Poi speriamo quando la macchina migliorerà di poter tornare a combattere. È stata una stagione molto lunga e penso che siamo tutti convinti che se la facciamo bene, non c’è motivo per cui non possiamo ridurre il divario e potenzialmente sorpassare. »

Ma sappiamo anche che Red Bull e Ferrari miglioreranno continuamente, quindi potremmo vincere sei decimi, ma non c’è motivo per cui non possano vincere anche sei decimi. »

Prima del terzo round dell’anno che si corre questo fine settimana in Australia, il team Mercedes è secondo nel mondiale costruttori con 40 punti di distacco dalla Scuderia Ferrari.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment