l’arrivo della modalità rilievo sta diventando più chiaro

Questa è ancora una volta un’informazione proveniente dal sito WABetaInfo che ci dice che WhatsApp continuerà a sviluppare la sua funzione di polling e provvederà infatti alla futura integrazione della funzionalità nella sua applicazione.

WhatsApp: l'arrivo della modalità sondaggio si fa più chiaro
Fonte: Eyestetix Studio tramite Unsplash

Le notizie continuano a fluire dal lato di WhatsApp. Un rumor che vi avevamo riportato qualche tempo fa sembra stia per concretizzarsi: con il rilascio della versione beta 22.8.0.72 per iOS, scopriamo che la funzionalità di polling continua ad essere sviluppata.

È ancora una volta grazie al lavoro di WABetaInfo che scopriamo nuovi dettagli sulla funzionalità di polling che WhatsApp sta per integrare nella sua applicazione. Loro stessi che ci avevano già informato dell’arrivo di nuove funzionalità come la possibilità di mettere in pausa una registrazione vocale o addirittura di poter inviare messaggi a persone che non fanno parte dei propri contatti.

Una modalità di rilevamento precisa

Fino ad allora ne avevamo solo uno immagine dello schermo dimostrando che sarebbe stato possibile porre una domanda elettorale in una chat di gruppo, ma ne sapevamo molto poco. Apprendiamo che ora sarà possibile aggiungere sondaggi alle conversazioni, l’applicazione lasciando la scelta di un massimo di 12 opzioni, queste possono anche essere riorganizzate a piacimento.

WhatsApp: l'arrivo della modalità sondaggio si fa più chiaro
La futura modalità sondaggio WhatsApp // Fonte: WABetaInfo

Una caratteristica che offre più libertà

WhatsApp lascerebbe quindi la porta aperta in futuro agli utenti che potrebbero scegliere tra un sondaggio con risposte libere o restringere queste risposte per offrire domande più chiuse del tipo sì/no. Questo tipo di funzionalità sembra essere in linea con l’enfasi di WhatsApp sulle comunità e aiutarla a raggiungere altre app di messaggistica istantanea.

La funzionalità quindi sembra prendere forma gradualmente e potrebbe richiedere più o meno tempo per arrivare. Si tratta di un nuovo passo avanti e si spera che possa apparire in un futuro aggiornamento per arrivare finalmente nelle mani degli utenti.


Per seguirci, ti invitiamo a scaricare la nostra applicazione Android e iOS. Puoi leggere i nostri articoli, file e guardare i nostri ultimi video di YouTube.

Leave a Comment