Concezione

Un uomo pieno di risorse che ha la meglio sulla pandemia

Una società di eventi che è riuscita a trattenere il 90% dei suoi dipendenti dopo due anni di miseria pandemica e in un contesto in cui le offerte di lavoro abbondano, è un bel risultato.

Il presidente del TKNL, Marc L’Heureux, sembra oggi addobbato con un nome predestinato, ma non crediamo che abbia vissuto la prova senza paura e senza fatica.

“La prima ondata, l’abbiamo mangiata in fronte. E ho già visto che poteva durare due anni. Non avremmo semplicemente lasciato che ci buttasse giù! “ricorda con emozione, prima di ritrovare il sorriso.

Marc ha fondato TKNL 30 anni fa e l’azienda integrata verticalmente offre di tutto, dalla produzione tecnica alla creazione di esperienze. Si va dal PowerPoint esecutivo alla progettazione di un fiume digitale in un museo, dalla vendita di apparecchiature audiovisive alla produzione di eventi spettacolo.

mantenere i dipendenti

Aiutato dai sussidi salariali del governo, l’imprenditore è stato in grado di richiamare gradualmente tutti al lavoro nell’arco di sei mesi dopo la chiusura dell’economia nel marzo 2020, ad eccezione di sua moglie, Sylvie Morneau, che ora si dedica al coaching e alla pittura. Il settore degli eventi sembrava scomparire con l’assenza di congressi e spettacoli, ma dalla prima primavera COVID un team aveva allestito uno studio nel magazzino TKNL per realizzare eventi complessi a distanza, come le camere di commercio di gala Mercuriades de la Fédération .

“Abbiamo conquistato nuovi clienti durante il COVID. Non potevamo crederci! I nostri rappresentanti sono stati molto efficienti”, ricorda l’imprenditore.

La pandemia ha permesso a Marc di vedere l’unicità della sua offerta, perché il cliente è accompagnato da personale qualificato in ogni fase, dall’ideazione del progetto di un evento alla sua consegna. Sulla base di questa osservazione, e beneficiando improvvisamente di più tempo, perché c’erano meno eventi, TKNL ha potuto lavorare a una gara d’appalto per il Palais des Congrès de Montréal e realizzare il suo sogno di diventare un fornitore ufficiale.

“A volte ci sono fiori che crescono sull’asfalto”, dice l’uomo che ha preso grandi rischi per mantenere in vita la sua attività.

Ha investito 1,5 milioni di dollari per aprire un secondo studio a Brossard, mentre il suo fatturato è diminuito del 50%. Normalmente, le sue squadre potrebbero partecipare a una quindicina di eventi contemporaneamente. In una pandemia, era limitato a due, ma impiegava altrettante persone. La virtualità di qualità non si ottiene solo con gli strumenti tecnologici.

Mantieni l’energia

L’intraprendenza delle squadre ha assicurato che il TKNL non crollasse mai, ma alla fine la fatica e lo scoraggiamento hanno colpito.

“Ho sottovalutato quanto ci voleva in termini di energia per ripensare tutto e fare le cose in modo diverso. E quale stress ha causato ”, afferma Marc.

Ad un certo punto, abbiamo dovuto permettere a tutti di esprimersi e inventare modi per riportare il piacere. I dipendenti hanno partecipato e alla fine i silos che esistevano tra il settore tecnico e quello creativo sono crollati. Quindi, mentre altre società di eventi hanno perso i loro dipendenti per sempre, al TKNL 111 persone sono rimaste unite.

Con la crescita a venire, legata in particolare alla partnership con il Palais des congrès, la scarsità di manodopera sta però creando apprensione al momento della ripresa. Molte persone hanno lasciato il campo. La ricostruzione degli eventi richiederà tempo. La vita di un imprenditore non è mai un lungo fiume calmo.

TKNL

◆ Anno di fondazione: 1989

◆ Fondatore: Marc L’Heureux

◆ Ubicazione della sede centrale: Boucherville

◆ Settore di attività: Eventi

◆ Numero di dipendenti: 111

Profilo di Marco Quello Felice

  • Lavoro : Amministratore delegato
  • Età : 57 anni
  • Formazione: Beauce Scuola di Imprenditorialità

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment