Moda

Montignac-Charente lancia un carnevale in stile ch’ti

A casa gli uomini si travestono da donne e le donne da uomini per l’occasione, ma per prima cosa, non vogliamo mettere fretta alle persone, ognuno sarà libero di vestirsi come vuole.

Un gigante recuperato che brandisce la sua spada con mani a forma di vecchie grondaie, braccia fatte di tubi di PVC appese a un fusto da 200 litri, sotto un elmo ricavato da una vecchia latta di olio. “Hanno anche rubato una mensa per la testa del cavaliere, lancia Emilia Marquant. Questi due clienti poi riportano del tessuto e cuciono l’abito del signor Taillefer. »

lancio di chiavi

I Chtis hanno imbarcato personaggi nella storia: Édouard Legendre e Victoria Scott-Legendre, che hanno recentemente aperto la loro scuderia sul sito di Marchiot e sfileranno con alcuni cavalli, vestiti da cavalieri e Dartagnan, il gruppo di danza popolare dei giovani del Cercle di Montignac , l’associazione dei genitori di Saint-Amant-de-Boixe che intende mobilitare gli scolari, Jean Ledroit e la sua società di noleggio La Charente en Deuch, che promette di arrivare con una 2CV travestita da barca e soprattutto il consiglio comunale di Montignac, fortemente incoraggiato a partecipare… “Inevitabilmente perché in casa il carnevale inizia solo dopo che il sindaco ha gettato le chiavi della città ai festaioli”ride Patrick Marquant, che porterà James Chabauty al primo piano della pizzeria per lanciare una grossa chiave di legno. “Il consiglio potrebbe non essere completo, ma abbiamo intenzione di seguire il movimento”lanciano Jean-Jacques Roulaud e Bernadette Barreaux, i primi due assistenti di Montignac, che ancora esitano sui loro travestimenti.

“A casa gli uomini si travestono da donne e le donne da uomini per l’occasione, ma per la prima volta non vogliamo mettere fretta alle persone, ognuno sarà libero di vestirsi come vuole”ride Ludovic Catry. «Né lanceremo aringheride Emilie Marquant. Per noi, il carnevale è fatto di feste e bar a tutto volume. » “Al Nord, anche i privati ​​aprono le loro case e fanno una cappella, offrendo da bere ai curiosi: puoi far sfilare in casa tua 100 o 150 persone! », lancia Patrick Marquant, che si prepara a costituire un’associazione, “Les Chtis en Charente”, con Ludovic Catry. «Per organizzare qui il numero massimo di partiti del nord. »

(1) Il gigante sarà esposto dalle 9 di questo sabato 9 aprile nella piazza di fronte a Le Taillefer prima che la sfilata inizi alle 14:30. I giochi di legno saranno messi a disposizione del pubblico dal Cercle des jeunes de Montignac nel pomeriggio.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment