Moda

Le istruzioni per l’uso del controllo dell’olio combustibile

Alla vigilia del fine settimana è stato approvato il progetto di legge che fissa i termini del controllo dell’olio combustibile. Ciò riguarda diverse centinaia di migliaia di famiglie. “Il 21% delle famiglie riscalda con il petrolio, soprattutto nelle zone più rurali del Belgio”, secondo il ministro dell’Economia Pierre-Yves Dermagne.

Per chi?

L’assegno olio combustibile, per l’importo di 200 euroè destinato famiglie che riscaldano la loro residenza principale con olio combustibile o propano sfuso.

L’assegno verrà pagato una sola volta (premio unico) per nucleo familiare per il riempimento di un serbatoio di carburante effettuato a domicilio tra il 15 novembre 2021 e il 15 novembre 2022.

Chiunque risieda in una casa unifamiliare o in un appartamento può richiedere l’assegno. Inizialmente era stata sollevata la questione dell’accesso a tale assegno per i residenti dei condomini. “Hanno la garanzia di poter beneficiare individualmente del bonus di 200 euro, se l’appartamento è davvero il loro alloggio principale”, assicura Nicolas Gillard, portavoce del ministro.



Chi desidera richiedere l’assegno deve fornire copia della fattura, prova del pagamento con numero di conto e numero di iscrizione al registro nazionale.

Commento?

L’economia FPS, che si occuperà del pagamento, sta sviluppando a strumento in linea a tal fine nonché una spiegazione didattica della procedura per le famiglie. Sarà cura dell’amministrazione verificare le richieste effettuate tramite il modulo online. Un modulo cartaceo sarà anche disponibile.

Chi volesse richiedere l’assegno deve fornire a copia della fattura, prova del pagamento con numero di conto e numero di iscrizione al registro nazionalel. La fattura e la prova del pagamento devono essere conservate fino alla pubblicazione della legge e all’istituzione della piattaforma online.



L’obiettivo è poter iniziare a presentare le domande entro la fine di giugno e poi pagare l’assegno.

Pierre Yves Dermagne

Ministro dell’Economia

Quando?

La misura non entrerà in vigore prima dell’estate. Una legge in merito deve ancora essere approvata dal Parlamento. L’obiettivo è poter iniziare a presentare le domande entro la fine di giugno e poi pagare l’assegno. “Il provvedimento è valido per tutto il 2022, quindi tutti coloro che hanno diritto a questi 200 euro li riceveranno”, assicura l’azienda Dermagne.

IVA al 6%: comproprietà infortunate

Come Fédéria e CIB Vlanderen, l’Unione nazionale dei proprietari e comproprietari (SNPC) protesta contro il fatto che i condomini non hanno accesso all’aliquota ridotta del 6% sugli acquisti di olio combustibile per gli impianti di riscaldamento collettivo.

I condomini sono assimilati dalla polizza ai clienti professionali. La maggior parte dei condomini in Belgio sono residenziali e di piccole dimensioni. Sostenere che sarebbero più in grado di negoziare i prezzi con i fornitori non è quindi corretto”, denuncia la SNPC in un comunicato.

I condomini riguardano “quasi 1.500.000 abitazioni in Belgio e ne sono colpiti da 2 a 3 milioni di singoli consumatori”, aggiunge l’SNPC, che da anni chiede che i condomini siano riconosciuti come consumatori, o che possano beneficiare delle stesse tutele.

Per saperne di più


About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment