Moda

le istruzioni per fare la tua procura

Foto JEFF PACHOUD / AFP)

Questa domenica 10 aprile, poi 24 aprile, i francesi sono chiamati alle urne per eleggere il prossimo Presidente della Repubblica. Le persone che non possono recarsi al loro seggio elettorale ma che desiderano comunque esprimersi hanno la possibilità di richiedere una procura, spiegazioni.

Nelle domeniche 10 e 24 aprile 2022, 48,5 milioni di elettori sono chiamati alle urne per eleggere il prossimo Presidente della Repubblica francese. Un diritto e un dovere democratico riconosciuto a tutti i francesi maggiorenni iscritti nelle liste elettorali prima del 4 marzo. Le persone che non sono in grado di recarsi alle urne possono, tuttavia, fare una delega chiedendo a un altro elettore di votare al loro posto. Sebbene le richieste di delega siano già aperte, i termini sono leggermente cambiati rispetto alle ultime elezioni. Ti spieghiamo.

A chi deve essere affidata la procura?

Tutti gli elettori impossibilitati a votare possono partecipare al processo. Nel 2017, secondo INSEE, 2,7 milioni di francesi avevano richiesto una procura per almeno uno dei due turni presidenziali. Nel 2022 non viene richiesta alcuna prova o documento al momento della richiesta. Inoltre, dal 1est Gennaio 2022, il voto per delega è stato reso più flessibile e conforme alle nuove procedure. Un elettore può ora conferire procura a un elettore di sua scelta, anche se non iscritto allo stesso comune. Tuttavia, il responsabile del voto (delega) avrà l’obbligo di votare nel seggio elettorale in cui è registrato l’assente.

Come fare una procura?

Secondo il sito web Service-Public.fr ci sono tre modi diversi per farlo.

  • Il primo: con il teleservizio MaProcuration. Completando il modulo online, il preside riceverà un riferimento di registrazione Mca ». Sarà quindi necessario convalidare la richiesta con un agente di polizia, un gendarme o in un consolato. Al momento della convalida, gli agenti avranno bisogno solo di questo riferimento e della carta d’identità del richiedente.
  • Il secondo: con il modulo disponibile su internet. Dopo aver compilato e stampato, dovrai anche recarti in una stazione di polizia, in una gendarmeria o in un consolato.
  • Con il modulo (Cerfa n° 12668*03) disponibile presso la Questura, la Gendarmeria, il Tribunale o il Consolato.

Fino a quando si può fare la richiesta?

La procura deve essere conferita il prima possibile, in particolare a causa dei ritardi nell’inoltro della procura. Tuttavia è possibile fare la procura in qualsiasi momento fino al giorno prima del voto, ma se il municipio non riceve la procura in tempo, si rischia semplicemente di non poter votare.

Si può revocare una procura?

Sì. Da quest’anno è possibile annullare una procura istituita sul teleservizio Maprocuration. Ancora una volta, si chiede di recarsi di persona da un agente di polizia, un gendarme o un agente del Ministero degli Affari Esteri per convalidare questa richiesta di licenziamento. È inoltre possibile verificare se è stata conferita o ricevuta una procura tramite il servizio online Interroga la propria situazione elettorale.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment