Moda

Hub logistico del Quebec in modalità espansione

Organizzazione creata nel 2020 per stimolare lo sviluppo dell’intera catena logistica dei trasporti nel Quebec orientale, Pôle Québeclogistique (PQL) annuncia la creazione di una prima posizione permanente di coordinatore dello sviluppo.

Resa possibile grazie alla concessione, da parte del Ministero dell’Economia e dell’Innovazione del Quebec (MEI), di un sussidio di 135.000 dollari, questa permanenza supporta la tesi, credibile, che la creazione di PQL fosse necessaria e utile per l’est del Quebec.

Pierre Dolbec, di Dolbec International e di PQL. Credito fotografico: la sua pagina Linkedin.

Hub multimodale dedicato al trasporto (stradale, marittimo, ferroviario e aereo) e alla logistica per le regioni di Mauricie, Capitale-Nationale, Centre-du-Québec, Chaudière-Appalaches, Bas-Saint-Laurent, Gaspésie, Côte-North e Saguenay- Lac-St-Jean, PQL conta già 17 membri, tra cui Groupe Morneau nel trasporto su strada, Congebec e Dolbec International nella logistica dei trasporti, Université Laval come partner istituzionale nell’insegnamento e nella ricerca, il Jean-Lesage del Quebec e il Canadian National.

Logo PQL. Credito fotografico: sito web dell’organizzazione.

All’inizio, la missione di PQL è “aumentare la competitività, l’efficienza e le prestazioni ambientali degli attori coinvolti nella catena di approvvigionamento nel Quebec orientale”, afferma il comunicato stampa inviato ai media il 1 aprile.

“Sin dalla fondazione di PQL, abbiamo posto tutte le basi per garantire il successo di questa nuova organizzazione. Il sostegno finanziario concesso dal governo del Quebec ci consentirà di andare oltre e più velocemente nella realizzazione dei nostri orientamenti, a beneficio dei nostri membri, ma soprattutto dell’intera economia del Quebec”, ha precisato il Presidente del Consiglio di amministrazione e co-fondatore di PQL, Pierre Dolbec.

Espansione e complementarietà

Raggiunto telefonicamente da Road Transport, il Sig. Dolbec ha affermato di voler trovare, in particolare, soluzioni ai costi aggiuntivi che devono essere assorbiti dai clienti i cui prodotti transitano inutilmente attraverso il porto di Montreal.

In altre parole, migliorare la produttività e trovare alternative per essere più competitivi ed efficienti.

Questo è il mandato che dovrà assumere il coordinatore dello sviluppo. “In primo luogo, il nostro coordinatore visiterà i membri e l’industria per trovare idee che saranno poi discusse all’interno di PQL prima di prendere le decisioni necessarie”, ha spiegato Dolbec.

Contemporaneamente a questo mandato, l’assunzione di nuovi membri consentirà a PQL di convalidare la sua ragion d’essere e la sua rilevanza per le parti interessate dei trasporti nel Quebec orientale.

Volendo essere un complemento del porto di Montreal piuttosto che un concorrente, PQL vorrebbe in particolare potenziare il trasporto di container. “Con un porto in acque profonde, il Quebec può e deve essere una soluzione per la containerizzazione di grandi volumi. »

È stato l’aumento dei costi relativi al COVID-19 che alla fine ha innescato la creazione del PQL. La catena di approvvigionamento globale, completamente sconvolta da blocchi e carenza di manodopera in diversi settori manifatturieri ma anche nei trasporti, deve essere migliorata nel Quebec orientale ed è esattamente ciò che PQL vuole fare: mettersi in contatto con il suo nuovo dipendente.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment