Vestiti

L’occhio dello stilista: possiamo saltare i vestiti premaman?

Per quanto tempo posso continuare a indossare i miei vestiti?

È possibile finché ti senti a tuo agio. Metti via la maglietta che schiaccia il petto o prepotente alle braccia, le mutandine che le tosano, i pantaloni che comprimono il ventre e il vestito che sale. Conta solo sui pezzi del tuo guardaroba che ti stanno bene. Man mano che la tua pancia cresce, troverai sempre più difficile infilarti nei tuoi pantaloni elastici in vita più larghi o nei jeans larghi. Oppure indossali sotto la pancia con una camicetta fluente sopra o un top corto. Se vuoi boicottare il reparto maternità, scommetti almeno sulle due basi essenziali: jeans e leggings. Li indosserai per tutta la gravidanza, anche nelle settimane o nei mesi successivi al parto.

Incinta del terzo figlio, Vanessa Perroud, stylist e content creator (@vanessa_perroud) conferma: “Jeans e leggings, è facile, non c’è bisogno di pensare, si abbina a tutto. Per la parte superiore del corpo, tutto dipende dalla tua figura. Ma se hai un seno generoso o sei cresciuto molto, ti consiglio di mettere in risalto la pancia. “Il mio petto occupa l’intera larghezza”, continua. Se non possono vedere la mia pancia, non mi daranno spazio nel trasporto! Quindi continuo a vestirmi con i miei vestiti in maglia attillati, i miei top corti e il mio vestito a portafoglio floreale che lego sopra la pancia per segnare il petto. Indosso anche tutti i miei jeans con la vita più bassa possibile. Basta legarli sotto la pancia legando un elastico per capelli al bottone. Sopra, indosso top elasticizzati o una camicia da uomo aperta sopra l’ombelico. “Vanessa non ha mai provato a nascondere le sue curve materne ma si sorprende a suscitare lussuria: “Durante una festa mi è stato detto quanto lo trovassero bello… Un po’ come mostrare la mia nuova borsa. »

Prendere in prestito abiti da uomo, è possibile?

Camicia, t-shirt, felpa, jeans larghi… È allettante vestirsi nell’armadio dei ragazzi. Ma non sempre funziona. Solo la tua pancia si è arrotondata? Diffidare. Se non adatti il ​​capo alla tua figura, rischi di affogare in una taglia sproporzionata. Un po’ come se avessi messo il pigiama di un mediano di mischia. Sbottona la camicia, fai un nodo sul davanti, rimbocca le maniche, arrotola il fondo dei jeans… Insomma, mostra di avere un corpo, caviglie snelle o anche polsi delicati.
Hai preso molto peso? Trovi difficile domare un corpo in piena agitazione? Non è il momento di rifugiarsi nel volume goffo e ingrato di vestiti troppo larghi. Dite no alle felpe informi, troppo lunghe e non pensate per la vostra morfologia e dimenticate i pantaloni ultra ampi che svolazzano stranamente sulle vostre gambe. Non cancellare la tua silhouette: cintura una t-shirt oversize con un cerchietto premaman o una sciarpa, indossa un ampio sovracamicia aperto su un body, compensa la pienezza di un jeans boy-friend con un pezzo aderente in alto, bilancia la tua silhouette strutturandolo. Ad esempio, approfitta della giacca attillata o del perfecto che non puoi più chiudere per domare una maglia XL.

Acquistare un capo di una taglia sopra, è possibile?

È possibile aumentare di una taglia per i top. Soprattutto per l’inizio della gravidanza o se alla fine sai che non ingrasserai troppo e che puoi rimandarli. Scommetti su una o due calze premaman in evoluzione che andranno bene con top accomodanti: una camicetta taglio impero con un taglio sotto il seno per dare pienezza, un maglione morbido in materiali elasticizzati che segue le tue curve senza abbatterti.
Dì addio agli abiti larghi, destrutturati e poco lusinghieri. Preferisci abiti con scollo a V con carrè arricciato sotto il seno, corti o lunghi a seconda del tuo stile. Per quanto riguarda giacche e cappotti, opta per un modello ampio o avvolgente: dal taglio trapezoidale o dritto con piega a cannuccia sul retro per dare disinvoltura. Altrimenti scegli una forma di accappatoio in cui avvolgerti giocando con la cintura in base all’andamento della tua gravidanza.
Fai attenzione ai materiali: fai attenzione al poliestere che potrebbe farti sudare. Regalati dei bei capi di buona qualità per tutta la gravidanza. Sarai felice di trovarli nelle settimane successive al tuo ritorno dalla maternità.

Nascondere tutto è realistico?

Incinta, compiuta, sexy e potente… Questo è ciò che sembrano affermare le pance fiorite e disinibite di Rihanna, Nabilla o Lou Doillon. Messaggio di fondo positivo ma delicato se attraversi con difficoltà questi nove mesi non sempre amichevoli o se vieni criticato per aver vissuto la tua maternità con discrezione. La giornalista e influencer @deedeeparis ha aspettato 6 mesi per annunciare la sua seconda gravidanza: “Dato che mi ci sono voluti 10 anni e mezzo per rimanere incinta la prima volta, trovo difficile esporlo pubblicamente. Fino alla nascita del bambino, non sappiamo cosa può succedere. Una parte di me fa fatica a rendersi conto di quanto sono fortunato e anche se volevo dirlo al mondo intero, ho preferito tenerlo per me e per i miei cari. “Il suo outfit preferito per nascondere la pancia tonda, soprattutto sui social: un abito lungo, fluido e ampio “ma aggiustato sulle spalle per non sbordare”. A volte lo associa a una salopette in maglia con lacci che si stringono discretamente sui lati. “E sempre per non svelare il vaso di rose”, confida, “scommetto su una camicia ampia e treggings premaman che mi permettono di giocare con l’effetto ottico delle gambe attillate. Puoi contare anche su una giacca tipo kimono: “Anche di profilo, il tessuto ti permette di nasconderti. Senza dimenticare l’atteggiamento: stai sempre dritto!

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment