Portafogli

Cellnex: una scommessa sulle infrastrutture

operatore di torri di telecomunicazioni Cellnex (“Narrow Moat”) fa la nostra lista delle migliori idee visti i vantaggi competitivi del business e un potenziale rialzo del 20% rispetto alla nostra stima del fair value di 52 euro per azione.

I contratti per torri da 10 a 20 anni di Cellnex con operatori mobili offrono un’elevata visibilità del flusso di cassa con un’opzione per la crescita da parte di nuovi inquilini, combinata con la leva operativa derivante dalla gestione delle torri, si tradurrà in una continua espansione dei margini.

La nostra valutazione del vantaggio competitivo si basa sui costi opportunità. Molti operatori di telefonia mobile si affidano alle torri Cellnex per gestire la propria attività, non avendo alternative di rete.

Cellnex offre anche protezione dall’inflazione con i suoi contratti legati agli indici dei prezzi al consumo, mentre la ciclicità è bassa data la natura critica dell’infrastruttura di telefonia mobile.

Andando avanti, modelliamo una crescita dei ricavi di circa il 5% all’anno con margini EBITDA in aumento dal 52% attuale a oltre il 65% nel 2030.

IRR superiore al costo del capitale

Secondo noi, Cellnex è l’azienda tower europea con il maggior potenziale di reinvestimento ed efficienza a lungo termine.

Il modello di Cellnex consiste nell’acquisizione di portafogli di torri da operatori mobili e nel riaffittare loro queste infrastrutture.

Il suo obiettivo è acquisire almeno due portafogli in ogni paese e quindi rendere i portafogli più efficienti: 1) aggiungendo nuovi inquilini, 2) eliminando le torri ridondanti e 3) costruendo nuove torri con più inquilini invece di uno.

Sulla base dei nostri calcoli economici unitari, Cellnex acquisisce torri con un tasso di rendimento interno (IRR) pari o leggermente superiore al suo costo del capitale (6,9%) e i rendimenti si avvicinano all’intervallo del 10% man mano che i portafogli acquisiti diventano più efficienti.

Crescita esterna

L’approvazione da parte dell’Autorità per la concorrenza e i mercati del Regno Unito dell’acquisizione da parte di Cellnex delle torri dell’operatore britannico CK Hutchison con pochi rimedi ha rimosso un ostacolo alla storia del mercato azionario della società.

Il mercato temeva che le autorità di regolamentazione avrebbero iniziato a guardare a Cellnex più da vicino.

Dopo aver integrato circa 35.000 torri nel 2021, prevediamo che Cellnex inizi a cercare nuove acquisizioni, con un occhio di riguardo a Germania, Austria o Scandinavia.

© Morningstar, 2022 – Le informazioni qui contenute sono a scopo didattico e fornite SOLO a scopo informativo. Non intende e non deve essere considerato un invito o un incoraggiamento all’acquisto o alla vendita dei titoli quotati. Qualsiasi commento è l’opinione del suo autore e non deve essere considerato una raccomandazione personalizzata. Le informazioni contenute in questo documento non dovrebbero essere l’unica fonte per prendere una decisione di investimento. Assicurati di contattare un consulente finanziario o un professionista finanziario prima di prendere qualsiasi decisione di investimento.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment