Moda

Trovare il tuo stage estivo, istruzioni per l’uso

Hai bisogno di fare uno stage tra maggio e settembre per convalidare la tua formazione? Anche se è meglio farlo con sei mesi di anticipo, non è troppo tardi per candidarsi questa primavera per uno stage estivo. I nostri consigli e suggerimenti per trovare velocemente uno stage per questa estate in linea con le tue aspirazioni e la tua formazione.

Che tu ti stia preparando per un BTS, un GOAL o che tu stia seguendo un corso in una scuola di economia o ingegneria, i tirocini sono essenziali : alcuni stage sono obbligatori per ottenere il tuo diploma e danno luogo al rilascio di crediti ECTS. Altri sono facoltativi. Il cosiddetto corso estivo è quindi un must di fine anno in molti corsi di formazione. Come cercare e trovare uno stage estivo? Che cos’è uno stage di qualità? Dove posso trovare offerte di stage estivi? Facciamo il punto.

Quali sono i criteri per uno stage di qualità?

  • I corsi svolti in estate rispettano le stesse regole degli altri: consistono in una situazione professionale e non sono da confondere con un contratto di lavoro.
  • Obbligatoria o facoltativa, in ogni caso, i tirocini devono avere un obiettivo educativo riconosciuto dal tuo istituto.
  • I tirocini devono permetterti di acquisire competenze professionali legate alla tua formazione.
  • Un tutor ti accoglie e ti guida durante il tuo tirocinio. Garantisce il rispetto degli obiettivi formativi previsti dalla convenzione di tirocinio.

Leggi anche

Come faccio a fare domanda per uno stage?

Cercare un’estate o un altro tirocinio segue le stesse procedure della ricerca di un lavoro. In questo senso, è una buona preparazione per il tuo ingresso nel mercato del lavoro al termine degli studi. Devi quindi familiarizzare ora con le tecniche di ricerca di lavoro.

Ma prima di buttarti a capofitto nello scrivere il tuo CV e la tua lettera di presentazione, parti dal tuo progetto professionale, definisci il ruolo e gli obiettivi che ti aspetti dal tuo tirocinio.

  • Chiarisci lo scopo del tuo tirocinio
    Si tratta di scoprire un settore di attività, un ambiente professionale? Per mettere in pratica le tue conoscenze? Per consolidare i tuoi risultati? Per modificare o affinare il tuo orientamento professionale? Per sviluppare le tue capacità professionali e iniziare a costruire una rete relazionale? Per ottenere il tuo primo lavoro alla fine del tuo tirocinio (se sei nel tuo corso finale)?
  • Verifica che il tirocinio che stai pianificando possa svolgersi durante l’estate
    Contatta la tua scuola, università o organizzazione di formazione per verificare. In generale, la maggior parte degli istituti di istruzione superiore limita la fine dell’anno accademico al 31 agosto. È quindi possibile in generale svolgere uno stage durante il periodo estivo da giugno ad agosto compreso.
  • Convalida che il tirocinio che stai pianificando porta valore aggiunto alla tua formazione. Soprattutto se stai valutando un tirocinio facoltativo (quindi senza crediti ECTS). Per fare ciò, contatta il responsabile della formazione o il team docente per ottenere l’approvazione per il tuo tirocinio.
  • Partecipa ai workshop organizzati dalla tua istituzione: le università e le scuole offrono moduli per aiutarti a trovare uno stage di qualità, costruire il tuo CV o scrivere una potente lettera di presentazione. Se non hai dimestichezza con le tecniche di ricerca di lavoro, il tempo speso in questi workshop ti ripagherà molto rapidamente.
  • Completa il contratto di tirocinio non appena hai un accordo in linea di principio con un tutor nella tua organizzazione ospitante in merito al tuo tirocinio. Richiedi il contratto di stage presso il tuo istituto. Deve essere firmato da tutte e tre le parti: tu, la tua organizzazione ospitante, la tua scuola o università o organizzazione di formazione.

Leggi anche

Dove posso trovare offerte di stage estivi?

Oltre a tutti i siti di lavoro e gli aggregatori, Ecco alcune strade da esplorare per trovare tirocini che soddisfino le tue aspettative.

  • Dopo la crisi sanitaria, il sito del governo “1jeune1solution.gouv.fr” offre offerte di lavoro, studio, lavoro e tirocinio. Non meno di 30.000 offerte di stage sono disponibili lì questa primavera.
  • Il nostro sito web l’Etudiant.fr sezione job-stages-alternance 1er emploi offre più di mille offerte di stage per studenti.
  • Da bac+3 consulta le offerte di stage offerte da Apec : oltre 1.300 sono attualmente vacanti.
  • Per uno stage nel servizio pubblicoconsultare il sito Luogo di apprendimento e tirocini (PASS). Troverai circa 530 offerte per svolgere il tuo tirocinio in ministeri o grandi città.
  • Anche il Centro di informazione e documentazione per i giovani (CIDJ) offre offerte di tirocinio.
  • La sezione Lavori della rete professionale di LinkedIn ti dà accesso a quasi 25.000 offerte di stage
  • Alcune regioni offrono anche posti di lavoro, stage, programmi di studio-lavoro per i giovani che lasciano la formazione, come la regione Auvergne-Rhône-Alpes con il suo sito web dedicato, I nostri lavori, i nostri talenti. Ad esempio, sono attualmente disponibili 300 offerte di stage nel dipartimento del Rodano.
  • Per uno stage all’estero, il sito EURES, Portale europeo sulla mobilità del lavoro, può essere anche fonte di offerte di stage.
  • Più orientato al pubblico studentesco, consulta anche il sito erasmusintern.org che offre offerte di stage in tutta Europa.
  • E ovviamente il tuo istituto può supportarti nella tua ricerca di stage e offrirti offerte esclusive. Contatta l’ufficio di assistenza all’integrazione professionale (BAIP) o lo SCUIO-IP, l’ufficio tirocini, ecc. Partecipa a tutti i forum aziendali, incontri di lavoro organizzati dalla tua struttura. Pensa ai tuoi insegnanti e alle associazioni studentesche. Le reti degli alumni, in particolare la promozione precedente, che possono dirti se l’azienda dove ha svolto il tirocinio sta ancora reclutando stagisti quest’anno.

Leggi anche

È utile inviare una candidatura spontanea per uno stage estivo?

Sì… a determinate condizioni! Una candidatura spontanea permette di candidarsi direttamente all’azienda senza attendere che presenti le offerte. Come una domanda per un lavoro “classico”, inviare una domanda non richiesta rimane un buon modo per ottenere il tuo tirocinio. È ancora necessario distinguersi dalla massa e suscitare l’interesse di un recruiter che non è attivamente alla ricerca di stagisti.

Ecco alcuni suggerimenti per garantire che la tua domanda non richiesta attiri l’attenzione:

  • Anticipare le esigenze di reclutamento dell’azienda in particolare nel dipartimento in cui si desidera svolgere il tirocinio.
  • Personalizza la tua applicazione più che mai : argomentazioni, evidenziando le tue precedenti esperienze… il tuo CV e la tua lettera di presentazione devono essere specificamente adattati all’azienda in cui desideri entrare a far parte del tuo tirocinio. Evidenzia ciò che nella tua formazione, le tue abilità acquisite, le tue lingue padroneggiate possono servire all’azienda.
  • Scrivi una lettera di presentazione che dimostri il tuo forte interesse lavorare in questa azienda, in questo particolare dipartimento.
  • Rilancia il reclutatore telefonicamente entro una settimana dall’invio della domanda. Puoi anche rilanciarlo con un messaggio su LinkedIn se hai individuato un interlocutore.

Leggi anche

Report, attestato, pre-assunzione: cosa succede al termine del tirocinio?

  • Un certificato di tirocinio deve essere rilasciato dall’organizzazione ospitante. Riepiloga la durata effettiva complessiva del tirocinio e l’importo del bonus erogato. Devi inviare alla tua struttura un documento in cui valuti la qualità dell’accoglienza ricevuta. Il certificato ti consentirà inoltre di ottenere i diritti per il tuo futuro pensionamento se il tuo tirocinio dura più di due mesi.
  • A seconda che il tuo tirocinio sia obbligatorio o meno, ricorda che avrai una relazione di tirocinio da scrivere e un orale a sostegno.
  • Se il tuo tirocinio corrisponde a un tirocinio di fine studi, può essere utilizzato dal datore di lavoro pre-assunzione. Puoi quindi essere assunto dall’organizzazione in cui hai svolto il tuo tirocinio, alle consuete condizioni (CDI o CDD).

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment