Orologi

Orologeria: l’avventura è avventura

Montagna, aviazione, esplorazione subacquea, l’orologio è uno strumento e la mostra internazionale Watches & Wonders, che si terrà a Ginevra fino al 5 aprile, ce lo ricorda in molti modi. È sempre stato al polso di coloro che osano andare un po’ più in là, un po’ più a fondo, un po’ più nell’ignoto. Se queste avventure estreme esistono ancora, sono diventate un luogo comune e gli orologi che le accompagnano si sono moltiplicati per sedurre gli avventurieri di tutti i giorni. Semplici, funzionali, solide, piuttosto muscolose e necessariamente leggibili, rispondono all’ipersegmentazione delle nostre attività sportive e outdoor, e diventano un equipaggiamento tra gli altri, contraddistinto dal suo status di oggetto durevole e di lusso.

Montblanc 1858 Iced Sea Date automatico.

Un’occasione anche per i brand per raccontare grandi storie. È così che Montblanc, naturalmente associata al mondo della montagna, ha recentemente riscoperto il gusto per le vette e le piccozze. Più il marchio avanza, più si appropria del suo biotopo. La collezione Iced Sea del 1858 è un omaggio alla Mer de Glace, soprannome del ghiacciaio del Monte Bianco. È un orologio subacqueo, impermeabile fino a 300 metri e dotato dell’indispensabile ghiera girevole per contare i tempi di immersione. Il suo quadrante blu, nero o verde con venature bianche ricorda le vele che striano i diversi tipi di ghiaccio in questo mare d’alta quota. Più in generale, questa fusione di riferimenti spiega la versatilità di questo pezzo.

Ottima leggibilità notturna

Il nuovo Tudor Black Bay Pro, con doppio fuso orario, è un puro prodotto dei severi codici di orologio strumentonome dato nel serraglio per attrezzare gli orologi. La sua lunetta incisa 24 ore non teme gli urti, le sue lancette arancioni richiamano i segnali di emergenza e la sua leggibilità notturna ottimale lo colloca in stile coltellino svizzero, pronto a tutto. Il suo piccolo diametro di 39 millimetri, il cinturino in tessuto e l’uso di dettagli storici, tra cui la mano a forma di fiocco di neve stilizzato chiamato “Fiocco di neve”, spuntano tutte le scatole del registro neovintage.

Tudor Black Bay Pro.

Nel campo dell’aviazione, quest’anno Rolex rinnova uno dei suoi modelli meno conosciuti, l’Air King. Nuova scatola, nuovo movimento, quadrante rielaborato, fa parte del patrimonio di orologi da pilota del marchio, che ha accompagnato innumerevoli professionisti. La sua particolare minuteria, composta dai numeri cinque per cinque, il logo verde e giallo e un raffinato template ne confermano lo status di pezzo decisamente unico nelle collezioni del brand.

Dal canto suo, IWC sta anche moltiplicando i suoi universi di riferimento. Partner della scuola pilota di caccia Top Gun negli Stati Uniti, sviluppa la sua collezione omonima nei vari luoghi dove si allenano i suoi aviatori da combattimento, dal Lago Tahoe al deserto del Mojave, ogni volta con un colore evocativo del luogo. Tutti questi riferimenti, codificati, simbolici, ci ricordano che l’orologio vive di metafore e associazioni, come la nostra mente.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment