Vestiti

Nuove divise da combattimento per l’esercito belga

Alla fine del 2022, i soldati belgi riceveranno nuovi vestiti e accessori forniti dal consorzio SSC (Sioen, Seyntex, Crye Precision).

Addio al traliccio quadricolore “Woodland” utilizzato per quindici anni dall’esercito belga, benvenuti al nuovo abito da battaglia Multicam® multicolore : il guardaroba dei militari cambierà dalla fine dell’anno, ha annunciato venerdì a Bruxelles la Difesa e i produttori interessati.

410

milioni di euro

Il budget totale per questi nuovi capi e accessori operativi ammonta a 410 milioni di euro.

Questa nuova uniforme da combattimento è progettata come “un sistema di outfit e accessori operativi“- come protezioni balistiche, zaini, caschi – ha affermato alla stampa il ministro della Difesa, Ludivine Dedonder (PS), al fianco dei vertici delle aziende principalmente belghe impegnate in questo mercato.

È il Consorzio CSS (Sioen, Seyntex, Crye Precision) che è stato selezionato per fornire il nuovo “Belgian Defense Clothing System” (BDCS) alla Difesa dopo un procedura avviata a ottobre 2019. SSC equipaggerà i militari per i prossimi quindici anni con questi nuovi indumenti multistrato e accessori operativi per a budget totale di 410 milioni di euronell’ambito di un contratto aggiudicato a febbraio.

Protezione “ottimale”.

Le società belghe Seyntex e Sioen hanno già collaborato al miglioramento del file di sistema operativo dei soldati per le forze di difesa olandesi. Questa volta estendono la loro collaborazione con l’American Crye Precision, che è già il fornitore preferito di diverse forze speciali all’interno della NATOcomprese le forze speciali belghe.

L’abbigliamento operativo scelto da Defence è composto da più strati (multistrati) dove tutti i pezzi sono complementari e integrati in modo tale da garantire una protezione “ottimale” e “appropriata” per soldati e donne. Questa nuova attrezzatura introduce anche il nuovo motivo mimetico Multicam®.

©Notizie fotografiche

La morfologia delle donne (militari) è stata presa in considerazione sin dalla fase di progettazione, ha sottolineato la signora Dedonder durante una conferenza stampa presso le strutture della Royal Military School (ERM).

La distribuzione di nuovi outfit e accessori comincerà alla fine dell’anno e si estenderà per dieci settimane al ritmo di 500 al giorno e per distrettoper equipaggiare 25.000 persone, ha spiegato uno dei responsabili degli appalti della difesa, il colonnello Geert Bouchez. La volontà della Difesa è quella di avere una “breve transizione”, ha sottolineato.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment