Moda

Innovazione in grande modalità “€”.

Mobilita una dotazione di 100 miliardi di euro, con tra i suoi obiettivi chiave quello di “stimolare la capacità di innovazione”. Tra competitività industriale (pilastro 2) che beneficia di 52,7 miliardi di euro e capacità di innovazione (pilastro 3) che raggiunge 13,5 miliardi di euro, le imprese francesi devono essere consapevoli delle aspettative per trarne vantaggio. .

Nel vecchio schema dello strumento per le PMI, la Francia è al secondo posto per la quota acquisita (8,6%), dietro la Spagna (14,2%). Problema: il dispositivo SME Instrument, inteso come mezzo per supportare i progetti di innovazione delle piccole strutture europee, ha avuto scarso successo. Ha mobilitato 1,6 miliardi di euro, ovvero il 2,5% degli aiuti concessi per l’intero H2020.

Orizzonte Europa ha, attraverso la sua struttura, la volontà di raggiungere più imprese, destinando il 55,2% del proprio budget alle tematiche della competitività industriale (pilastro 2), coinvolgendo anche i cittadini (vedi altrove). Al fine di “stimolare scoperte che creano mercato ed ecosistemi favorevoli” per la crescita sull’innovazione, tre basi vengono avviate sul pilastro 3:

  • Consiglio europeo per l’innovazione: sostenere innovazioni radicali e dirompenti,
  • Ecosistemi dell’innovazione: collegare gli attori dell’innovazione regionali e nazionali,
  • Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT): riunire i principali attori su un obiettivo innovativo comune.

Si segnala che due componenti costituiscono il Consiglio Europeo per l’Innovazione, inteso come sportello unico:

  • Éclaireur (ex programma FET): fornisce sostegno a progetti in una fase iniziale, sotto forma di sovvenzioni, in relazione a tecnologie emergenti e innovazioni rivoluzionarie,
  • Acceleratore (ex regime strumentale PMI): qualsiasi progetto tra le fasi finali della ricerca e la penetrazione del mercato, nella fase di sviluppo/scaling up, finanziato da sovvenzioni e/o partecipazioni.

Da notare

L’Association of Innovation Councils (ACI) guida il progetto di consultazione dei cittadini #JESUISEUCOLO, nell’ambito del programma Horizon Europe. L’idea è di porre il cittadino europeo al centro dei programmi di ricerca e innovazione di Orizzonte Europa, in particolare nel quadro del Green Deal per l’Europa.

A tutti viene data l’opportunità di proporre, condividere e dibattere temi di ricerca che potrebbero essere finanziati dall’Unione Europea. I loro contributi mireranno ad accelerare la transizione ecologica avendo un impatto sulla loro vita quotidiana.

La Commissione europea, le regioni francesi Auvergne Rhône-Alpes e Hauts-de-France e l’organizzazione Time For The Planet supportano l’approccio. Una restituzione pubblica è prevista per la fine di aprile a Bruxelles.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment