Moda

Come aggiungere la modalità ritratto a qualsiasi foto in Google Foto

Google Foto ha recentemente aggiunto la possibilità di aggiungere un effetto di sfocatura dello sfondo, come la modalità Ritratto, a quasi tutte le foto di Google Foto.

La migliore fotocamera è quella che hai su di te. Questo è ciò che rende i nostri dispositivi smartphone così importanti. Le reflex digitali possono essere in grado di effettuare scatti di qualità migliore, ma il tuo smartphone sta in tasca e può essere portato ovunque. Non solo è comodo, ma permette anche di trasformare le foto “classiche” già scattate in scatti mozzafiato con effetto bokeh e profondità di campo, grazie alla funzione Sfocatura Ritratto di Google Foto.

Sfocatura ritratto non è necessariamente una novità. Lanciata esclusivamente per gli smartphone Pixel, la funzione ti consente di aggiungere sfocatura dello sfondo alle foto che non sono state scattate con la modalità Ritratto. Detto questo, in passato la funzione era limitata ai soli soggetti umani. Sebbene la modalità Ritratto funzioni con altri soggetti, Sfocatura ritratto non veniva visualizzata per le foto di animali, piante e altri in cui potresti voler applicare un effetto bokeh.

Da un certo aggiornamento di Google Foto, tutto questo è cambiato. Google ora ti consente di applicare Sfocatura ritratto a qualsiasi foto di Google Foto, il che apre ampiamente il campo delle possibilità.

Come utilizzare la sfocatura ritratto su qualsiasi foto

Per testare tu stesso la funzione, è necessario un dispositivo Google Pixel o un abbonamento a Google One. Il tuo smartphone deve avere almeno 3 GB di RAM e avere Android 8.0 o versioni successive. Al momento della stesura di questo articolo, la funzione non sembra esistere sull’app iOS.

Inoltre, devi installare l’ultima versione di Google Foto per goderti la funzione Sfocatura ritratto. Poiché l’aggiornamento è relativamente recente, potrebbe non essere ancora disponibile per il tuo dispositivo.

Se è così, l’operazione è la stessa di quella che già conosci e ami così tanto. Per utilizzarla, scegli una foto da Google Foto, tocca Modifica. Una volta caricate le varie azioni, dovresti vedere apparire un pulsante “Ritratto”. Da lì, puoi toccare “Strumenti” e quindi, nell’altra barra dei menu che appare appena sotto, selezionare “Sfocatura”. Google Foto selezionerà quindi quello che ritiene essere il miglior livello di sfocatura in “Auto”. Se lo desideri, puoi regolare manualmente la sfocatura. Tocca “OK” quando sei soddisfatto delle modifiche.

Sebbene Google non offra specifiche dettagliate per questa funzione, la società di Mountain View avverte che questa opzione potrebbe non funzionare su tutte le foto. Se non sei completamente convinto da Sfocatura ritratto, puoi sempre annullare o correggere manualmente. Per disattivare completamente la sfocatura, trascina semplicemente il cursore all’estrema sinistra, su 0.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment