Moda

IKKS Free The Sea: quando la moda unisce stile ed eco-responsabilità

Da diversi anni IKKS sviluppa abiti sempre più rispettosi dell’ambiente. Per la primavera 2022 il brand francese svela una capsule collection rock ed eco-responsabile: IKKS Free The Sea. Troviamo lo spirito audace del marchio francese associato a un forte impegno per il pianeta e l’associazione The SeaCleaners.

Fin dalla sua creazione nel 1987, IKKS è stato intimamente legato al mare.Appassionato di vela, Gérard Le Goff, fondatore del marchio, ha immaginato uno spirito “Urban Cargo” tra rock e ispirazione navale. Il marinaio è diventato uno degli indumenti di punta della tribù IKKS, questi Spiriti Liberi tanto ribelli quanto impegnati. Abbinato a una giacca di pelle o a stivaletti, questo capo richiama inevitabilmente il cuore rock di IKKS. Senza aspettare che le questioni ecologiche entrassero nelle preoccupazioni dei consumatori, IKKS ha iniziato il suo passaggio verso un design più ecologico molto tempo fa.

Con la collezione IKKS Free The Sea, il brand dimostra che è possibile creare capi di tendenza nel rispetto dell’ambiente. Uomini, donne e bambini: 30 referenze scuotono il guardaroba di famiglia. Impegnato a fianco della ONG The SeaCleaners dal 2021, IKKS agisce contro l’inquinamento da plastica in mare, ma anche a terra.

IKKS Free The Sea: la collezione di Free Spirits

Per la sua capsule collection Free The Sea, IKKS propone le righe del suo originale top da marinaio in una versione ecru e nero. Un pezzo elegante e ribelle allo stesso tempo, questa tunica sarà il tocco rock della tua primavera e si scalderà nelle sere d’estate. Donna, uomo, ragazza e ragazzo: il modello emblematico si adatta a tutti i tipi di corporatura. Prevalentemente ecru o enfatizzando il nero, gli abiti della linea donna propongono le righe care a IKKS in diversi capi. Audace e assertivola giacca e l’abito Free The Sea saranno i pezzi caratteristici del tuo guardaroba. T-shirt con scollo a V a maniche corte o maniche americane possono completare la tua collezione. Per uomini e bambini, la marinière diventa una t-shirt o una polo per un look estivo casual. Tutti sono impreziositi da stemmi raffiguranti fulmini o teschi alati. Marinai, genitori e bambini dei giorni nostri affermano di appartenere alla tribù dei Free Spirits fino alla spiaggia, poiché la collezione Free The Sea comprende anche costumi da bagno e pantaloncini da bagno.

Per garantire che le creazioni della sua capsule collection durino più a lungo, IKKS ha incorporato cuciture rinforzate nel loro design. I capi mescolano cotone biologico e SEAQUAL® YARN, un filato di poliestere ottenuto da rifiuti di plastica raccolti in mare.Per un maggiore comfort, i costumi da bagno per donna e ragazza combinano SEAQUAL® YARN ed elastan. Per i distintivi e i ricami sono stati utilizzati twill di cotone biologico, feltro di poliestere riciclato e poliestere riciclato certificato Oeko-Tex. Questa collezione, disponibile dal 30 marzo 2022, sarà incarnata da Laetitia Casta, Fabio Quartararo e Yvan Bourgnon. Questi tre Free Spirits hanno posato per una superba campagna in bianco e nero che illustra perfettamente l’impegno del marchio e il suo nuovo credo: “Non faremo il mondo dopo con gli abiti di prima”. Dietro l’obiettivo, Nathaniel Goldberg ha potuto immortalare i caratteri determinati e solari di queste 3 personalità luminose.

IKKS: un impegno costante

Con Free The Sea, IKKS si impegna un po’ di più in una transizione virtuosa iniziata molto tempo fa. Come spiega Ludovic Manzon, il presidente della casa: ” In modo umile, autentico e impegnato, IKKS desidera, al suo livello, contribuire a rendere meno forte il suo marchio”. E continua: “Certo, non siamo i migliori. Partiamo da lontano, ma è un’azione determinata che abbiamo deciso di portare avanti con tutte le squadre IKKS, in Francia e all’estero. “. Per l’uomo, la linea 100% eco-responsabile In&Out testimonia questo desiderio, così come le creazioni di costumi da bagno per bambini. Oggi, il 22% delle referenze IKKS lo sono eco-responsabile e questa quota raggiungerà il 60% nel 2025. IKKS ha anche preso un impegno con l’associazione The SeaCleaners firmando un Fashion Pact nel 2021. La casa di prêt-à-porter ha quindi immaginato una linea di capsule impegnata chiamata “Love of The Ocean”. Ora patron della ONG creata nel 2016 dal navigatore ed esploratore Yvan Bourgnon, IKKS si impegna a donare il 5% delle vendite del Collezione La Marea all’associazione. Le somme raccolte potranno così finanziare il suo progetto di punta: la costruzione della nave Manta, un catamarano di 56 metri di lunghezza.

Questa barca ecologica sarà varata nel 2024 e avrà la missione di “raccogliere, elaborare e recuperare tra le 5.000 e le 10.000 tonnellate di rifiuti di plastica marina all’anno”. La plastica raccolta verrà trasformata in energia per la barca, che trasporterà anche vele, turbine eoliche e pannelli solari per limitarne il consumo di carburante. L’obiettivo è di operare in autosufficienza dal 50 al 75% delle volte. I rifiuti di plastica che non possono essere riciclati sulla nave verranno immagazzinati per essere riconvertiti in seguito. Possono quindi essere utilizzati per produrre elettricità o essere riciclati in centri specializzati a terra. Vero concentrato di tecnologia e innovazione, il progetto Manta ha riunito ben 60 ingegneri.

Articolo sponsorizzato da IKKS

Crediti fotografici: Ikks

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment