Portafogli

Giocatori autonomi: per tutti i gusti, ma non per tutti i portafogli

A partire da mezzogiorno, i giocatori senza contratto saranno liberi di firmare con una qualsiasi delle 32 squadre NHL.

Come ogni anno, e forse ancora di più quest’estate, saranno disponibili grandi nomi. L’anno scorso, Alex Pietrangelo ha approfittato della sua completa autonomia per entrare a far parte dei Vegas Golden Knights.

Due anni fa, Matt Duchene, Sergei Bobrovsky e Artemi Panarin hanno lasciato Columbus per altre terre.

In questa stagione, forse a causa della situazione finanziaria che costringe alcune squadre a tenere stretti i cordoni della borsa, un numero impressionante di giocatori valuterà il proprio valore sul mercato.

Ecco una panoramica.

attaccanti

Gabriele Landeskog dovrebbe suscitare l’interesse di più squadre. Lo svedese non è stato finora in grado di andare d’accordo con la squadra che lo ha arruolato secondo assoluto nel 2011, il Colorado Avalanche.

Dopo aver accumulato 171 punti nelle ultime 181 partite nelle ultime tre stagioni, Landeskog ha dimostrato di poter ancora produrre ad un buon ritmo in NHL. Ma acquisendo i suoi servizi, una squadra farebbe affidamento anche su un certo valore aggiunto grazie alle sue doti di leadership.

Landeskog indossa il VS sulla sua maglia dal 2012. Nelle ultime quattro stagioni ha guidato gli Avalanche ai playoff. E a differenza di altri giocatori in questa lista, la sua produzione non diminuisce una volta che raggiunge i playoff.

Inizia un attacco nella zona offensiva.

Gabriele Landeskog

Foto: Getty Images / Ethan Miller

Tutto indica che il centro dei Canadiens Filippo Danault ne verificherà anche il valore di mercato. Se non riesce ad andare d’accordo con gli Habs, potrebbe far felici molti direttori generali.

Vero asso della difesa, l’atleta di Victoriaville ha mostrato le sue doti nei playoff contro i Maple Leafs ei Golden Knights. Ha messo a tacere grandi cannoni offensivi come Auston Matthews e Max Pacioretty.

Tuttavia, lo stipendio che comanderà non tiene il passo con la sua produzione offensiva. Nell’ultima stagione è stato limitato a 5 gol in 53 partite.

Altri attaccanti disponibili:

  • Alexander Ovechkin
  • Ryan Getzlaf
  • Tommaso Tataro
  • Kyle Palmieri
  • Mike Hoffman
  • Blake Coleman
  • Jaden Schwartz
  • David Krejci
  • Zach Parise
  • Nikita Gusev
  • Brandon Saad
  • Paolo Stastny

I difensori

Dopo aver trascorso l’unico anno sul suo contratto con gli Oilers, Tyson Bari sta già cercando una nuova sfida. Ha svolto brillantemente il suo mandato a Edmonton, con 48 punti in 56 partite, godendosi molto tempo sul ghiaccio sul gioco di potere insieme a un uomo di nome Connor McDavid.

Sebbene ci siano ancora dubbi sul suo gioco difensivo, Barrie può rivelarsi un’ottima presa per una squadra in cerca di un quarterback per riaccendere un gioco di potere anemico.

La parte posteriore più ambita sarà sicuramente Dougie Hamiltonche dovrebbe lasciare la Carolina dopo aver trascorso lì le ultime tre stagioni. Nel 2020 si è classificato 7° nella votazione per il Trofeo Norris, assegnato al difensore per eccellenza del circuito. Da solo, può stabilizzare una brigata difensiva.

Si impossessa del disco durante una partita contro gli Sharks.

Ryan Suter

Foto: Getty Images/Hannah Foslien

Un nuovo nome è stato aggiunto all’ultimo minuto a questa lista, quello di Ryan Suter. Non era il bagnino annunciato in Minnesota e il direttore generale di Wild ha deciso di riscattare il suo contratto per liberare spazio sul suo libro paga.

Questo non è un disconoscimento da parte sua, però, perché Suter rimane un difensore molto affidabile, capace di rispondere a tutte le missioni che vogliamo ancora affidargli a 36 anni.

Keith Yandle (Arizona Coyotes) e Tony DeAngelo (New York Rangers) hanno subito la stessa sorte di Suter. Abbiamo preferito espellerli dalla formazione, anche se questo significa continuare a pagarli per un certo numero di anni. Ora sono liberi di concordare con qualsiasi organizzazione.

Altri difensori disponibili:

  • Jason Demers
  • Jani Hakanpaa
  • Adam Larson
  • Alec Martinez
  • David Savard

I giardinieri

è Tuukka Rask vuoi ancora giocare in NHL? E se sì, il suo futuro è a Boston? È sempre meno certo.

Il finlandese andrà sotto i ferri quest’estate a causa di un infortunio all’anca che dovrebbe fargli saltare buona parte della prossima stagione. Quando è in salute, è uno dei portieri più affidabili del circuito di Bettman. Se non continua il suo impegno con i Bruins, potrebbe fare un grande favore a una squadra che cerca un mentore in porta.

Segue il disco con gli occhi per salvare.

Filippo Grubauer

Foto: Getty Images / Ethan Miller

Nonostante le statistiche splendenti e una nomination per il Trofeo Vézina assegnata al miglior portiere, Filippo Grubauer è ancora senza contratto Le sue prestazioni nei playoff potrebbero aver raffreddato l’ardore del suo capo Joe Sakic, degli Avalanche, che sembra riluttante ad affidargli nuovamente le redini.

Resta il fatto che nessun portiere ha accumulato più interruzioni di lui l’anno scorso, con sette.

All’inizio di luglio, il preside interessato ha espresso il desiderio di concordare con il suo capo un nuovo contratto. Ma il sentimento è reciproco?

Continua.

Altri tutori disponibili:

  • Petr Mrazek
  • Frederic Andersen

Uno striscione che annuncia il podcast di Radio-Canada Sports: Tanto hockey

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment