Moda

Settimana della moda | “Montreal sarà completamente alla moda”

Dopo quasi 10 anni di assenza, la Montreal Fashion Week torna dal 13 al 19 settembre in un nuovo format. La sua missione: celebrare la moda di Montreal in modo accessibile e inclusivo.

Inserito il 13 settembre 2021

Olivia Levy

Olivia Levy
La stampa

Molti gli eventi che si tengono ai quattro angoli della città, che si tratti di visite a workshop, sfilate di moda, pop-up shop, mostre e convegni. “Vogliamo reinventare la Fashion Week con i nostri valori di inclusione e diversità. L’intera industria della moda è invitata a partecipare, così come i Montrealers per scoprire rivenditori, workshop e designer”, afferma Debbie Zakaib, Direttore Generale di mmode, il cluster metropolitano della moda, che sta organizzando l’evento. “Ce n’è per tutti i gusti e per tutti i prezzi, Montreal sarà completamente alla moda e vogliamo che diventi un evento annuale. »

Ecco le nostre attività suggerite.

La mostra Il Mali dei miei amori

Dal 13 al 19 settembre Jean-Claude Poitras presenta all’Eaton Center (nell’ex boutique Le Château) la collezione Il Mali dei miei amori che ha creato nell’ambito del progetto La nouvelle route du coton, una collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica del Mali in Canada, che mira a rivisitare e promuovere il know-how ancestrale delle artigiane maliane.


FOTO KAVEN TREMBLAY, FORNITA DA FASHION WEEK

La collezione Il Mali dei miei amori viene presentato dal 13 al 19 settembre presso l’Eaton Centre.

“La moda ritrova la sua anima in più con questa collezione di abbigliamento e biancheria per la casa. L’idea è quella di promuovere il know-how ancestrale del Mali e di trasporlo nella modernità. È un arricchimento eccezionale”, spiega Jean-Claude Poitras. Quest’ultimo ha messo l’occhio del suo designer su stampe colorate, righe e intrecci maliani. “Mi tocca, questa idea di co-creazione, questo lato umanitario, slow-fashion, ci sentiamo meno inutili. Montreal si pone come la vetrina internazionale di questa valorizzazione dei cotoni maliani. Abbiamo appena creato qualcosa di nuovo e spero che ci saranno persone”, afferma il designer.

La Promenade Wellington in festa

La Promenade Wellington di Verdun festeggerà per tutta la settimana. La Vie en rose, Crochet & Co, Mistinguette e Brock Art partecipano all’evento offrendo animazione, laboratori e sconti speciali.


FOTO ALAIN ROBERGE, ARCHIVIO LA PRESSE

Harricana e cappello canadese 1918

Inoltre, Harricana & Canadian Hat 1918 in collaborazione con Marigold stanno organizzando una serata speciale il 14 settembre, combinando un cocktail e una sfilata per lanciare la loro nuova collezione, dalle 17:00 alle 20:30 parteciparvi. C’è un bel mix di aziende, di tutti gli stili”, sottolinea Debbie Zakaib.

Style Express con Les Effrontés

Il tuo guardaroba manca di stile? L’ideale è quindi una consulenza virtuale gratuita di 15 minuti con uno stilista del team di Les Effrontés. Lui o lei risponderà a tutte le tue domande oltre a suggerire idee di abbigliamento create da designer locali.


FOTO FORNITA DALLA SETTIMANA DELLA MODA

Il team di stilisti di Les Effrontés

“Non sempre sappiamo come metterci in mostra. Avere accesso a una consulenza professionale è un’opportunità e rende lo styling accessibile”, afferma Debbie Zakaib.

Il Forum Diversità e Inclusione

Mentre l’industria è in subbuglio, quindici relatori del mondo della moda discuteranno della cultura dell’inclusione, della diversità corporea, dell’etnia, nonché della diversità sessuale e di genere, il 14 settembre, dalle 9:00 alle 12:30 Presentatrice Mitsou, giornalista Anne -Lovely Étienne e Chris Bergeron, dell’agenzia Cossette, guideranno le discussioni con, in particolare, Rad Hourani, Mahrzad Lari (Wide the Brand) e Jackie Tardif (Reitmans).


FOTO ALAIN ROBERGE, ARCHIVIO LA PRESSE

Rad Orani

“Questo forum è per me motivo di grande orgoglio”, afferma Debbie Zakaib. Il nostro settore è stato un precursore per la diversità di genere e la diversità sessuale, ma abbiamo ancora del lavoro da fare ad altri livelli. Dobbiamo impegnarci per avere un’economia più inclusiva, questo forum è importante e le conversazioni saranno molto vivaci. »

La conferenza è gratuita e si svolge online. Devi registrarti per ricevere un link.

Visite ai laboratori e Pop Up Shop collettivi

Gli artigiani aprono le porte dei loro laboratori durante la settimana. In particolare si può entrare nel mondo della designer di gioielli Anne-Marie Chagnon, che accoglie il pubblico il 16 settembre al 5333 di avenue Casgrain. Puoi anche scoprire, dal 16 al 18 settembre, la meticolosa lavorazione della pelle visitando il laboratorio Veinage, che realizza borse e accessori in pelle e legno di recupero, al 2177, rue Masson, suite 203.


FOTO FORNITA DA VENAGE

Veinage produce borse e accessori in pelle e legno rigenerati.

Dal 17 al 19 settembre, i giovani creatori si riuniscono in un Pop Up Shop collettivo al WIP al 3487 di boulevard Saint-Laurent. Ci sono Yoga Jeans, Lachapelle Atelier, MRKTN, PRYSM, Selfish, Esser Studio, Lait de Poule, Veri e SegSea.

“Scopriamo il talento, ma anche tutto il know-how degli artigiani e dei creatori, ricorda Debbie Zakaib. La domanda che ci viene posta molto spesso è dove andare per incoraggiare i designer locali, quindi ora sai dove incontrarli durante questa settimana. »

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment