Concezione

Diablo IV descrive in dettaglio il design dei suoi ambienti nei video

Blizzard svela questo mercoledì il primo rapporto trimestrale di Diablo IV per il 2022 con un nuovo post sul blog che descrive in dettaglio lo sviluppo del titolo in lavorazione dalla BlizzCon 2019. Mentre lo studio è al lavoro su un nuovo progetto di gioco di ruolo e ha posticipato molti titoli tra cui Overwatch 2 e Diablo IV, quest’ultimo continua il suo sviluppo da solo e presenta alcuni nuovi dettagli di gioco ogni trimestre.

Questa volta questo suonot le decorazioni presentate di Art Director Chris Ryder, Assistente Art Director Brian Fletcher, Assistant Head of Lighting Design Ben Hutchings, Senior Graphic Designer of Exterior Environments Matt McDaid e Lead of Interactions and Set Design Elements Chaz Head.

Diablo IV, che è “l’opera più oscura e realistica della seriefavorisce la credibilità grazie al lavoro svolto sui suoi ambienti”:

A tal fine, il team ha stabilito due pilastri fondamentali per filtrare concetti, luoghi e implementazione: “Old Masters” e “Return to Darkness”. L’ambiente di gioco è stato così disegnato con una padronanza dei dettagli e delle tavolozze dei colori che gli conferiscono uno stile visivo unico. Anche l’illuminazione basata sul clima e sulla fisica gioca un ruolo importante nel mondo ostile di Sanctuary e rende l’atmosfera più tangibile.

Sarà presente Diablo IV un mondo aperto con 5 aree da esploraretutti con specificità in termini di clima e illuminazione, consentendo una grande varietà. Possiamo ad esempio vedere il lavoro svolto su questo arido villaggio dalle calde tavolozze:

Elementi decorativi dinamici, inclusi parti distruttibili o interattivedare profondità a paesaggi e strutture. Inoltre, lo studio ricorda che il titolo offrirà più di 150 dungeon che utilizzeranno in particolare la generazione procedurale costruire.

I dungeon presenteranno funzionalità innovative come transizioni fluide tra i piani e teletrasporti istantanei, ma la mia nuova funzionalità preferita è la possibilità di passare tra due ambienti diversi all’interno dello stesso dungeon.

-Brian Fletcher

Per saperne di più in dettaglio, dai un’occhiata a questo post del blog o video che presentano diversi luoghi del mondo aperto qui di seguito:

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment