Borse

Confection Imagine, un produttore artigianale

LAROUCHE – Conosciuto per le sue borse e costumi artigianali, Confection Imagine sta ora concentrando le sue energie sulla sua componente aziendale. Dopo la pandemia, la PMI ha assistito a un’esplosione della domanda per la produzione di prodotti specializzati per organizzazioni e aziende private.

“Penso che dobbiamo il nostro successo al nostro lavoro, ma anche al fenomeno degli acquisti locali che la pandemia ha innescato. Proviamo un vero entusiasmo da parte del settore aziendale di rifornirci da società come la nostra piuttosto che da attori stranieri”, spiega Mélissa Lavoie, co-proprietaria con sua madre, Louise Simard, di Confection Imagine.

Infatti, la forte domanda di borse, lunch box e ogni tipo di articolo tessile consente alle PMI di sfruttare una nicchia completamente nuova. “Abbiamo una nicchia di mercato molto interessante. In altre parole, rispondiamo a una domanda di produzione che va sotto il radar dei principali produttori di Montreal o della Cina. Siamo due dipendenti e abbiamo alcuni subappaltatori, quindi l’idea è di non fare volume. La nostra forza è l’agilità, progettiamo articoli in co-creazione con il cliente e li produciamo in piccole e medie quantità”, spiega colui che ha conseguito un Master in Arts presso UQAC.

A settembre 2022, il piccolo produttore tessile completerà e consegnerà il suo più grande contratto mai realizzato per un cliente sanitario. Volendo non svelare per il momento troppi dettagli, la giovane specifica che sono stati ordinati 700 articoli.

Rimani coerente con i tuoi valori

Confection Imagine sta attualmente consegnando una cinquantina di borse riutilizzabili e contenitori per il pranzo isolati alla torrefazione Café Cambio a Chicoutimi. Un contratto a cui Mélissa Lavoie si è avvicinata e che è in linea con i principi ecologici della sua azienda. “Ci piace fare affari con persone che condividono valori simili ai nostri. La maggior parte della nostra materia prima viene recuperata dalle fabbriche della regione e siamo preoccupati per il nostro impatto ambientale. Quando ho contattato le persone al Café Cambio, sapevo che avrebbero adorato l’idea. I chicchi di caffè verde arrivano alla torrefazione in tasca. Queste borse si stavano accumulando dal mercante e voleva trovare un modo per riutilizzarle. Così abbiamo offerto loro di trasformarli in articoli. »

Artigiani e creatori soprattutto

Fondata nel 2001 da Louise Simard, la compagnia Larouche è stata inizialmente conosciuta per i suoi numerosi costumi. Secondo Mélissa Lavoie, la PMI ne possiede più di 1.000 e le affitta per feste come Halloween. Negli ultimi dieci anni, Confection Imagine ha iniziato a progettare e produrre borse e borsette a tracolla, due articoli che hanno riscosso un grande successo.

“Dal 2010 alla pandemia, le borse sono state le nostre maggiori vendite. È ancora popolare oggi, ma abbiamo notato un calo. È per questo motivo, tra l’altro, che l’attenzione è stata rivolta al settore corporate. Tuttavia, non vogliamo diventare una fabbrica nel senso ampio della parola con tutto ciò che comporta. Amiamo quello che facciamo perché siamo liberi. Siamo una piccola impresa, quindi quando abbiamo un’idea pazza, possiamo realizzarla. Stiamo lavorando su entrambi gli articoli per il nuovo CPE di Bagotville e sui pantaloni da wrestler”, conclude Mélissa Lavoie.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment