Portafogli

Coinbase invita gli europei a opporsi alla nuova legge dell’UE

In Europa, nei prossimi giorni potrebbero essere adottate nuove risoluzioni sulle rimesse. Questi influenzeranno le criptovalute, in particolare la privacy degli europei che investono in questo tipo di asset. Almeno, questo è ciò che ha rivelato Coinbase. Ha anche invitato gli europei a opporsi a questo emendamento che, secondo lei, costituisce una violazione della privacy delle persone che utilizzano portafogli self-hosted.

Tula Russia 16.01.20 coinbase sullo schermo del computer tablet isolato.

Coinbase non approva il nuovo emendamento dell’Unione Europea (UE).

Coinbase chiede ai cittadini europei di opporsi al cambiamento che l’UE vuole apportare al ” regolamento sui trasferimenti di fondi“. Questo cambiamento richiederàscambiocompresi quelli per criptovalute, per raccogliere, verificare e segnalare informazioni su persone che utilizzano portafogli self-hosted.

Se l’UE incorporerà questa nuova misura nel “regolamento sulle rimesse”, consentirà alle autorità pubbliche di monitorare le attività dei titolari di portafogli self-hosted su scambi come Coinbase. Ed è quello che vuole evitare la grande borsa valori statunitense. In effetti, un’azione del genere infangerebbe la reputazione di questi portafogli che gli utenti scelgono per offrire un alto grado di sicurezza alle loro criptovalute.

Il nuovo emendamento dell’UE si basa sul fatto che le autorità pubbliche non hanno mezzi per monitorare le transazioni effettuate su piattaforme di criptovaluta. Considerano le criptovalute un mezzo utilizzato dai criminali per riciclare denaro o effettuare transazioni dubbie. Questo è il motivo per cui vogliono legalizzare la raccolta e la verifica delle informazioni personali degli utenti di portafogli self-hosted.

E se l’UE fosse sulla strada sbagliata?

La pertinenza degli argomenti che motivano l’emendamento dell’UE è messa in discussione. Sembra che le criptovalute non siano tra le soluzioni più popolari per il riciclaggio di denaro o per nascondere attività finanziarie illecite.

Sono state fatte molte ricerche sull’argomento. Da questi risulta che il contante è di gran lunga il mezzo più utilizzato dai criminali per nascondere attività finanziarie illecite. Non è possibile tracciare contanti.

A differenza dei contanti, le forze dell’ordine possono tracciare e tracciare i trasferimenti di criptovaluta con strumenti di analisi avanzati. Per fare ciò, non è necessario sfidare le aspettative dei possessori di portafogli self-hosted in merito alla privacy. L’architettura delle criptovalute è aperta e permette di ottenere facilmente i dettagli delle transazioni effettuate.

Anche le registrazioni sono permanenti e trasparenti. Nessuna persona, fisica o giuridica, può modificare o distruggere queste registrazioni.

Le criptovalute e la natura immutabile della tecnologia blockchain non solo rilevano, ma scoraggiano anche le attività illecite. Per Coinbase, la proposta dell’UE viola la privacy degli utenti di wallet ospitati.

Fonte: essere in Crypto

Ricevi un riepilogo delle novità nel mondo delle criptovalute iscrivendoti al nostro nuovo servizio di newsletter giornaliera e settimanale per non perderti nessuno degli indispensabili Cointribune!

Immagine dell'utente

Luc José Adjinacou

Lungi dall’aver smorzato il mio entusiasmo, un investimento fallito nel 2017 su alcune criptovalute non ha fatto che aumentare il mio entusiasmo. Ho quindi deciso di studiare e comprendere la blockchain e i suoi molteplici usi e di trasmettere con la mia penna le informazioni relative a questo ecosistema.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment