Portafogli

I portafogli ellittici sono collegati a funzionari russi sanzionati

Elliptic ha studiato l’uso delle criptovalute per evitare sanzioni in Russia. La società di sicurezza delle criptovalute ha identificato un gran numero di portafogli collegati a funzionari russi nell’elenco delle sanzioni. Oggi, l’uso della criptovaluta per evitare sanzioni economiche è al centro dei dibattiti. E le autorità si trovano obbligate a reagire.

Bitcoin (nuova valuta virtuale) e bandiera russa.  Immagine di concetto per gli investitori

Elliptic identifica i portafogli di criptovaluta sanzionati

La società di sicurezza delle criptovalute Elliptic ha deciso di indagare sull’uso delle criptovalute da parte della Russia per eludere le recenti sanzioni economiche. Ha capito che è molto probabile che le criptovalute vengano utilizzate dai russi per evitare sanzioni e nascondere la ricchezza. Dopo numerose analisi e sondaggi di dati, è riuscita a identificarsi centinaia di migliaia di portafogli e indirizzi di criptovaluta collegati alla Russia nell’elenco delle sanzioni.

Elliptic ha inizialmente affermato di aver identificato 400 fornitori di servizi di asset digitali in cui i rubli potrebbero essere utilizzati per acquistare criptovalute. Poi, dopo l’annuncio delle sanzioni, sono aumentati gli acquisti di criptovalute in rubli. La società ha collegato direttamente oltre 15 milioni di indirizzi di criptovaluta a “attività criminale legata alla Russia“. Ora sta indagando attivamente sui portafogli che potrebbero essere collegati a funzionari e oligarchi russi sanzionati.

Tom Robinson, co-fondatore di Elliptic, ha dichiarato:Le criptovalute possono essere utilizzate per eludere le sanzioni. La domanda è su quale scala. Non è realistico pensare che gli oligarchi possano aggirare completamente le sanzioni trasferendo tutta la loro ricchezza in criptovalute. Crypto è altamente tracciabile. Le criptovalute possono e saranno utilizzate per eludere le sanzioni, ma non è il proiettile d’argento.“.

La criptovaluta rimane al centro dei dibattiti nel mondo

Con la guerra russo-ucraina c’è sempre più dibattiti sulle criptovalute sui forum pubblici. Ci sono sia commenti positivi che negativi sull’industria delle criptovalute. Tutto ciò ha contribuito ad alimentare l’incertezza sulle normative sulle risorse digitali.

È vero che abbiamo celebrato il fatto che oltre 50 milioni di dollari in donazioni tramite criptovaluta sono stati donati all’Ucraina. Tuttavia, si teme ancora che i russi nell’elenco delle sanzioni utilizzino le criptovalute per aggirare le nuove misure. Ciò porta i principali organi di governo come l’Unione Europea a prendere in considerazione misure di regolamentazione.

Elliptic, la società di sicurezza delle criptovalute, ha condotto indagini che hanno identificato i portafogli di criptovaluta collegati a funzionari russi sanzionati. È impegnata a rintracciare i portafogli collegati agli oligarchi russi nell’elenco delle sanzioni. Nel frattempo, la criptovaluta è al centro dei dibattiti e le sue normative sono al vaglio delle autorità competenti.

Fonte: BeInCrypto

Ricevi un riepilogo delle notizie nel mondo delle criptovalute iscrivendoti al nostro nuovo servizio di newsletter giornaliero e settimanale per non perderti nessuno degli essenziali Cointribune!

Ricevi un riepilogo delle notizie nel mondo delle criptovalute iscrivendoti al nostro nuovo servizio di newsletter giornaliero e settimanale per non perderti nessuno degli essenziali Cointribune!

Immagine dell'utente

Scrittura TC

Dietro la firma generica “Redaction CT” ci sono giovani giornalisti e autori con profili specifici che desiderano rimanere anonimi perché coinvolti nell’ecosistema con determinati obblighi.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment