Orologi

Fitbit preparerebbe due orologi e un braccialetto… ma ancora senza Wear OS

Il sito 9to5Google ha scoperto l’esistenza di due orologi e un braccialetto collegato all’interno dell’applicazione Fitbit. Tre dispositivi che sarebbero stati lanciati nei prossimi mesi, ma senza Wear OS.

Senso Fitbit
Fitbit Sense // Fonte: Arnaud Gelineau – Frandroid

Una delle principali novità attese con l’arrivo di Wear OS 3 e l’acquisizione di Fitbit da parte di Google è stato l’imminente arrivo di un primo orologio connesso del marchio americano con sistema operativo Google. Un arrivo già promesso lo scorso anno dal boss di Fitbit che ha poi indicato che Fitbit stava appunto preparando l’arrivo di un orologio dotato del sistema operativo Google.

Tuttavia, sembra che questo primo knockout sotto Wear OS non sia tra le priorità di Fitbit. Il sito 9to5Google è stato infatti in grado di mettere le mani sulle informazioni integrate nell’applicazione Fitbit. Abbastanza per consentire al sito specializzato in notizie di Google di scoprire i prossimi orologi e bracciali del produttore… senza lasciare traccia di un orologio sotto Wear OS.

Si tratta di tre dispositivi menzionati nel codice sorgente dell’applicazione Fitbit: due orologi connessi, soprannominati Hera e Rhea, e un braccialetto connesso con il nome in codice Nyota.

Due orologi e un braccialetto connesso… ma senza Wear OS

Secondo le osservazioni di 9to5Google, gli orologi Hera e Rhea dovrebbero infatti essere i modelli successori di Fitbit Sense e Fitbit Versa 3, due sorprendenti schermi quadrati dotati del sistema operativo domestico di Fitbit. Entrambi gli orologi dovrebbero inoltre essere dotati di schermi della stessa definizione, ovvero 336 x 336 pixel. “Crediamo che Hera e Rhea saranno commercializzati come i nuovi modelli delle gamme Versa e Sense”dice il sito statunitense.

Dal canto suo, il braccialetto noto con il nome in codice Nyota dovrebbe beneficiare di un display di 124 x 208 pixel che ricorda quello del Fitbit Luxe lanciato all’inizio dello scorso anno. Logicamente, il braccialetto dovrebbe quindi succedere a questo braccialetto dal design elegante.

Soprattutto, i tre dispositivi dovrebbero sfruttare il sistema operativo domestico di Fitbit e non Wear OS 3, il sistema aperto di Google. Tuttavia, come riporta 9to5Google, l’azienda specializzata in misurazioni di sport e salute aveva già indicato che intendeva lanciare un orologio connesso con Wear OS 3 nel 2022.

È chiaro che alla fine del primo trimestre si attende ancora questo primo orologio connesso e che non sembra programmato per i prossimi mesi. “I tre nuovi dispositivi Fitbit sono stati trovati nel codice relativo al bridge software che collega il telefono all’orologio e condivide i dati tramite Bluetooth. Poiché Wear OS ha un proprio metodo di comunicazione tra uno smartphone Android e uno smartwatch, è improbabile che un dispositivo Fitbit che esegue Wear OS abbia bisogno di questo bridge”.indica 9to5Google, spazzando via così ogni speranza di scoprire un orologio Fitbit Versa o Sense con Wear OS 3.

Indossa OS 3: tutte le funzionalità e gli orologi connessi compatibili

Google ha annunciato una nuova versione del suo sistema di smartwatch, Wear OS. Chiamato Wear OS 3, arriverà gradualmente sul mercato, ma per quali orologi e con quali…
Per saperne di più

Logo

Per seguirci, ti invitiamo a scaricare la nostra applicazione Android e iOS. Puoi leggere i nostri articoli, file e guardare i nostri ultimi video di YouTube.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment