Moda

24 Heures Motos – Istruzioni per i test di Pre-Mans | CO

I team della 45a edizione della 24 Ores Motos si sfideranno in due giorni di prove libere sul circuito Bugatti. Durante queste prove i concorrenti concateneranno i giri per perfezionare la loro preparazione alla gara ed effettuare i primi aggiustamenti prima delle prove ufficiali. Saranno presenti 46 delle 52 squadre iscritte. Avranno 14 ore di guida. Una manna per testare le macchine in condizioni reali e dopo lunghi mesi di preparazione. La tabella di marcia dei team includerà: test sugli pneumatici, simulazioni di staffette per misurare il consumo di carburante della moto, offrire tempo in pista ai piloti in modo che possano ritrovare l’orientamento e il ritmo e quindi raccogliere dati preziosi per le prove ufficiali e le gare.

Ecco le 46 squadre che lavoreranno alacremente sul circuito Bugatti:

  • Yoshimura SERT Motul
  • Tati Team Beringer Racing
  • FCC TSR Honda Francia
  • ERC Endurance – Ducati
  • YART-Yamaha
  • Bolliger Svizzera Team
  • Tecmas Mersen GMC
  • Webike SRC Kawasaki Francia Trickstar
  • Maco Racing Team
  • Aprilia Le Mans 2 Ruote
  • Ferre Feuprier Racing Team
  • Team 18 Vigili del fuoco CMS Motostore
  • Squadra 202
  • Universo da corsa
  • BMRT 3D Maxxess Nevers
  • TRT27 Bazar 2 La Bécane
  • Team 33 Louit Avril Moto
  • JMA Racing-Actionbike
  • TMC35-PMO
  • BMW Motorrad Global Endurance Team
  • RAC41-Bruciatore cromato
  • Squadra di motori senza limiti
  • Metis
  • Mana-Au Competizione/Lega contro il cancro
  • Moto Nazionali
  • Motobox Kremer Racing
  • ET Motorsport di Sarazin
  • Squadra Atlantica
  • Junior Team Le Mans Sud Suzuki
  • Lord Motorsport Team Mont-Blanc
  • PL Performances – Flembbo
  • Bici da città JLD
  • Resistenza ai box
  • Gara a squadre 85
  • LRP Team Polonia
  • Resistenza all’energia 91
  • Squadra corse LH
  • Moto Ain
  • ADSS97
  • Kingtyre Fullgas Racing Team
  • Cursore di resistenza
  • Corsa del falco
  • Squadra di corse in cam
  • giocatori di squadra
  • Eventi WERC Motors
  • VRD Igol Esperienze

Tre cose che puoi vedere nei test pre-Mans

Il tempo può essere totalmente diverso da quello incontrato in gara

Se i piloti del Campionato francese Superbike hanno approfittato delle condizioni estive lo scorso fine settimana, viene annunciata un’interruzione. Potrebbe dare qualche rovescio martedì (1,2 mm) e mercoledì (2,7 mm). Non è raro che il tempo nei test pre-Mans sia diverso da quello osservato durante la settimana di gara. Questo complica il compito dei team che devono adattare costantemente le impostazioni delle moto in base alle condizioni meteorologiche.

Le squadre si osservano a distanza

Durante queste prove pre-Mans, ogni macchina che entra in pista è dotata di un transponder che permette di misurare i tempi da essa raggiunti. Viene quindi stabilita una classificazione che consente di individuare una prima gerarchia. Poiché è difficile conoscere la quantità di carburante a bordo di ogni persona o il tipo di pneumatici utilizzati, questi tempi sono solo indicativi. Tanto più che alcune squadre possono nascondere il proprio gioco per non rivelare troppo. Solo in qualifica vedremo il vero potenziale di ogni moto.

Decori mimetici o non definitivi

Alcune squadre possono vestire la propria moto con un abito diverso dai colori solitamente usati in gara. Questa pratica esiste da molto tempo in altre categorie di sport motoristici, ma anche nel mondo dell’industria automobilistica. Optare per una decorazione mimetica o in carbonio grezzo durante le prove evita di distinguere alcuni dettagli tecnici. Yoshimura SERT Motul è abituato a guidare una moto con carenature totalmente nere durante i test pre-Mans. Anche altre squadre che non hanno ancora ricevuto le carenature finali stanno optando per questo tipo di decorazione.

L’anno scorso, la BMW #37 del BMW World Endurance Team ha dominato i test pre-Mans. La Casa tedesca aveva fatto segnare il miglior tempo durante le quattro sessioni di guida. 1’35”401 è stato il tempo di Markus Reiterberger. La BMW, che guidava due macchine, ha anche schierato 2.360,34 chilometri (564 giri del circuito Bugatti) davanti a Webike SRC Kawasaki France Trickstar (1.720,035 km) e Yoshimura SERT Motul (1.510,785 km).

Trovate l’elenco delle iscrizioni per la 45a edizione della 24 Ore di Motos.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment