Vestiti

il capo che dice molto

Emmanuel Macron con una felpa con cappuccio all’Eliseo. (Parigi, 13 marzo 2022.) Instagram / Soazig de la Moissonnière

Il candidato presidente si è offerto sui social network con una felpa con cappuccio. Un capo che lancia la sua campagna?

La corsa presidenziale potrebbe resistere a una felpa con cappuccio? Una cosa è certa: la situazione è senza precedenti. Per la prima volta in Francia un presidente si mostra in felpa con cappuccio durante l’esercizio delle sue funzioni. Era lunedì 14 marzo sui social e da allora la vicenda dell’abbigliamento ha fatto il giro del web. La fotografa ufficiale dell’Eliseo Soazig de la Moissonnière ha pubblicato sul suo account Instagram – con l’approvazione della presidenza – una serie di foto che mostrano Emmanuel Macron in uno stile rilassato.

regalo delle forze speciali

Si tratta di una felpa con cappuccio con il logo CPA 10, ovvero l’Air Parachutist Commando n. 10 con sede non lontano da Orléans. Questo indumento non fa parte dell’abito ufficiale del commando d’élite, ma è stato offerto a Emmanuel Macron dalle forze speciali durante un ricevimento tenuto all’Eliseo nell’ottobre 2021. Questo era stato organizzato per il personale che ha preso parte all’operazione per evacuare nell’estate del 2021 cittadini francesi, europei e di paesi terzi, nonché uomini e donne afghani a rischio a causa dei loro legami con la Francia, in seguito alla cattura di Kabul da parte dei talebani.

“E la moda Zelensky”

Un capo di stato impegnato in una campagna, noto per la sua padronanza della comunicazione, chi verrebbe quindi a sacrificare i codici classici della rappresentanza politica per sedurre? La risposta non è chiara, ma va da sé che a meno di un mese dal primo turno delle presidenziali, ogni dettaglio conta. “In modalità Zelensky”, hanno anche deriso alcuni, in riferimento al volto sconfitto e alla maglietta color cachi del presidente ucraino che si è trasformato in un signore della guerra – ed eroe – dall’invasione russa. Le foto mostrano così il candidato Macron in jeans e felpa con cappuccio, cartelle sotto il braccio, gli occhi socchiusi, mal pettinato e la barba in crescita, nel salone dorato dell’Eliseo. Un momento catturato domenica 13 marzo a “fine serata”, secondo la leggenda, e che ovviamente contrasta con l’immagine del politico, tutto nuovo di zecca, in completo aderente e maglia azzurra, che Emmanuel Macron ha assiduamente interpretato finora.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment