Orologi

Dieci orologi da pilota all’asta a Bordeaux

SELEZIONE – Durante la sua prossima vendita di orologi, il 20 marzo, la casa d’aste Bordeaux Quinconces offre in particolare alcune pepite da indossare al volante della tua auto da corsa preferita.

Immergersi in un catalogo di aste di orologi è sempre un’immersione nella storia del tempo, e un vero pericolo per il conto in banca, in quanto le tentazioni sono generalmente numerose. Mentre la primavera farà uscire le auto dai garage dove hanno svernato, e la nuova stagione di Formula 1 sta per iniziare, la casa d’aste Bordeaux Quiconces propone una vendita di orologi e gioielli domenica 20 marzo 2022 alle 14:00. partnership con Vintage Watch Story e il suo esperto di orologeria, Jean-Christophe Guyon. Una sessione offerta anche online tramite Interenchères.

Tra i tanti orologi da collezione proposti, gli amanti delle belle auto forse punteranno maggiormente sui dieci segnatempo legati al mondo del motorsport. Il lotto n. 21, ad esempio, è uno Speedmaster Automatic Date Chronograph firmato Omega (€ 2.800 – € 3.500 / circa 1995), con cassa in acciaio con lunetta graduata nera monopezzo con scala tachimetrica e fondello con clip inciso con il cavalluccio marino logo (firmato e numerato) e quadrante argentato guilloché al centro con tre contatori scavati. Con un diametro di 39 mm, è dotato di un calibro automatico Omega 1152 / base Valjoux 7750.

VWS

Il lotto n° 12 è un Monaco Black Chronograph ref. CW2111-0 TAG Heuer (circa 2006 / 3000 – 3400 €). Questa riedizione del cronografo da pilota degli anni ’70 firmato Monaco è qui proposta nella sua versione a tre contatori con il logo Tag Heuer, con cassa quadrata in acciaio ad ampia apertura con lunetta liscia e fondello a 4 viti (firmato e numerato) e nero quadrante laccato tre contatori incassati: secondi alle 3, totalizzatore delle ore con datario alle 6 e minuti alle 9. Offerto in custodia pilota, con certificato e libretto originali T. Heuer. Il lotto n°13 fa rivivere il mito Bugatti, con un Calandre Homme blu automatico n° A01503 (circa 1990 / 1000 – 1400 €). Questo orologio da pilota da uomo riprende la forma della mitica griglia delle auto Bugatti. La sua cassa in acciaio con lunetta gadrooned e fondello avvitato è incisa con la griglia Bugatti, un omaggio al modello Strasbourg. Con un diametro di 37 mm, batte al ritmo di un calibro a carica automatica / ETA 2824 Swiss.

VWS

Il lotto n°14 piacerà agli appassionati della Scuderia, che negli anni è stata partner di molte case orologiere. Ecco una superba Ferrari Girard-Perregaux ref. 8020 (2000 – 3000 € / circa 2000). Cronografo da pilota prodotto in serie limitata per la Scuderia Ferrari in una rara versione con quadrante blu elettrico. Con cassa in acciaio con lunetta liscia spazzolata e fondello a 8 viti (logotipo Ferrari, firmato e numerato), è dotato di un movimento automatico Girard-Perregaux / 2280 modificato da D. Dépraz.

VWS

Nella categoria dei buoni affari a prezzi ragionevoli, possiamo notare anche il lotto n°15, un cronografo pilota Roamer – Corvette Stingray ref. 726.9120.602 di 38 mm (600 – 1200 € / 1970 circa) dotato di calibro meccanico a carica manuale / Valjoux 72 (piano per la revisione). Oppure lo n°16, un cronografo Leonidas Easy Rider / Yellow ref. 423.809J (800 – 1300 € / circa 1972). Un pezzo originale distribuito all’epoca da HEUER/LEONIDAS, con cassa ultraleggera in un unico pezzo in resina gialla (fibra di vetro), di forma ovale con fondo a bacinella in un unico pezzo, con lunetta tachimetrica applicata e meccanismo di carica integrato. Il suo quadrante arancione in stile rally mostra due contatori: contatore dei piccoli secondi alle 6 e minuti tra le 10 e le 11. È dotato di un calibro Leonidas a carica manuale basato su una base Ebauches Bettlach 8420.

VWS

Il lotto n°17 ​​è firmato da una bella casa, ricercata dai collezionisti, Gallet. Questo Antimagnetic – Panda Pilot Chronograph da 37,5 mm (€ 1400 – € 1800 / circa 1965) ha un quadrante argentato con scala tachimetrica sul rehaut e ha un calibro Landron 187 meccanico a carica manuale. Direzione Chopard per lotto 18 (3200 – 4500 € / intorno al 2021): un cronografo Mille Miglia Gran Turismo GT XL (ref. 168459-3015), con cassa in acciaio di 44 mm di diametro, lunetta tachimetrica monoblocco, corona a vite con troppopieno di protezione, pulsanti smussati e fondello a otto viti (decorato pendolo, numerato e firmato). Il suo movimento automatico è firmato Chopard / Eta A07210.

VWS

Un’altra scommessa sicura agli occhi degli appassionati di sport motoristici: le creazioni del marchio BRM Lot n°22 è un cronografo 44 Pilote Racing V12 UK ref. 160-T-02 (2000 – 3000 € / circa 2008). Questo cronografo da pilota in alluminio e acciaio satinato con bordo F1 gadrooned e fondello a 8 viti con oblò in vetro zaffiro (firmato e numerato) ha una grande lunetta tachimetrica sul rehaut e un quadrante decorato con la Union Jack. L’orologio da pilota obbliga, la sua corona è sovradimensionata per la presa con i guanti. Proposto nella sua custodia, ha un calibro meccanico a carica automatica firmato BRM/Eta 2824-2. Infine, il lotto 19 è un altro cronografo Chopard Mille Miglia, un Titan serie speciale BRG ref. 16/8915/102) (2500 – 3000 € / circa 2008). Un pezzo prodotto in 1.000 esemplari in “British Racing Green”, che è stato il colore ufficiale delle auto da corsa britanniche nelle competizioni internazionali fino alla fine degli anni ’70. La sua cassa in titanio di 40 mm è associata a una lunetta monoblocco gadrooned con incisione tachimetrica e una corsa quadrante verde con tre contatori bordati d’argento. Il suo fondello con otto viti scheletrate in vetro zaffiro è firmato, numerato su 1000, con il logo BRG. Batte al ritmo di un calibro automatico Chopard / 11 1/2 base Eta 2894-2 COSC, e viene fornito in un astuccio da 1000 Miglia, con certificato originale Chopard.

Casa d’aste Bordeaux Quinconces – Vendita di orologi e gioielli da collezione – domenica 20 marzo, ore 14

https://www.hdv-quinconces.com

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment