Orologi

come scegliere quello più adatto a noi?

La loro estetica a volte discutibile e il loro grande diametro non sono accettati all’unanimità. Eppure queste piccole meraviglie della tecnologia creano piuttosto dipendenza su base giornaliera. Offrendo funzioni tanto utili quanto divertenti, si rivolgono a un pubblico sempre più vasto e non solo ai fanatici del conteggio dei passi. Apple ha anche appena lanciato una campagna pubblicitaria che fa appello, evidenziando la sua capacità di allertare i servizi di emergenza o di geo-localizzarti in caso di incidente.

Funzioni… per chi e perché?

L’orologio connesso ora accompagna l’utente nelle sue attività quotidiane in tandem con il suo smartphone. Fondamentalmente, sono stati progettati per assisterti durante il tuo allenamento. Contano il numero di passi fatti, ti danno un’idea delle calorie bruciate o del numero di chilometri percorsi. Ma va oltre: sei piuttosto stressato dal tuo stato di salute? Alcuni controllano il tuo cuore, ti rassicurano sul suo ritmo, analizzano la tua saturazione di ossigeno. Può sembrare un po’ ingannevole per alcuni, ma può davvero placare gli altri. Gli orologi più avanzati danno la risposta allo smartphone e ricevono SMS, chiamate o email e si offrono di rispondere direttamente senza dover disegnare il telefono. Un vantaggio quando si cucina o si fa un’attività manuale. Lo smartwatch può anche essere utilizzato come calcolatrice, indicarti il ​​tempo, visualizzare due fusi orari, fungere da sveglia, allertare i servizi di emergenza in caso di incidente… E persino attivare a distanza la fotocamera del tuo telefono, una storia che tutti sia sul piatto.

Come sceglierlo?

Oltre alla funzionalità e all’estetica, entrano in gioco altri criteri quando si tratta di trovare “l’orologio” più adatto alle proprie esigenze. Controlla le dimensioni dello schermo, il tempo di ricarica, la durata della batteria, la visualizzazione intuitiva dei dati, la compatibilità con altri dispositivi e, naturalmente, il rapporto qualità-prezzo. Accanto a specialisti del settore, alcuni importanti marchi di orologi hanno intrapreso l’avventura della connettività, tra cui Frédérique Constant, Louis Vuitton e Tag Heuer. Propongono pezzi dal design particolarmente accattivante, una versione top di gamma che unisce l’utile all’esclusivo, ma il cui prezzo è naturalmente alto.

Non perderti altre notizie sullo stile di vita sosoir.lesoir.be e iscriviti ora alle nostre newsletter a tema cliccando qui.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment