Concezione

Universo PMI | Conception navale FMP costruisce la sua prima barca per aragoste ibrida

Un’aragosta elettrica: la barca, non l’aragosta.

Inserito il 29 novembre 2021

Marc Tison

Marc Tison
La stampa

Conception navale FMP, di Newport, in Gaspésie, ha avviato la costruzione della sua prima lobster boat in alluminio con motore ibrido.

“Questo è un progetto importante per noi”, afferma Patrick Fortier-Denis, l’ingegnere navale dell’azienda. “Lavoravo per un centro di ricerca marittima, e questo caso era proprio uno di quelli che avevo identificato con un alto potenziale di ibridazione. »

La barca aragosta lunga 36 piedi e larga 12 piedi è una piccola barca costiera alimentata da un motore fuoribordo a gas, accanto al quale si collegherà un fuoribordo elettrico.

“Per noi, questo è ciò che ha più senso, perché bisogna pensare anche alle strutture portuali”, osserva l’ingegnere. Nel Gaspé e nella regione non tutti i porti pescherecci dispongono di impianti elettrici in grado di ricaricare batterie molto grandi in una sera. »

I pescatori che desiderano spostarsi rapidamente da e verso le loro zone di pesca potranno sfruttare la potenza del motore a benzina, utilizzando solo il motore elettrico durante le manovre intorno alle trappole a bassa velocità.

Scocca in alluminio

Il risparmio di peso dello scafo in alluminio permette a questa piccola aragosta di ospitare una batteria di dimensioni ragionevoli, per “ottenere guadagni non solo in efficienza energetica, ma anche nella qualità della vita del pescatore”.

Su imbarcazioni di queste dimensioni, gli argani sono solitamente azionati da un dispositivo idraulico azionato da un piccolo motore a benzina posto sulla coperta. “È come se il pescatore avesse accanto a sé un motore per tosaerba a benzina tutto il giorno. »

Con un sistema ibrido, sarà sostituito da un motore elettrico.

“Mi piace dire che riporteremo un po’ di poesia nella pesca”, continua Patrick Fortier-Denis. Potranno sollevare le gabbie in silenzio e godersi gli splendidi tramonti sulla baia di Chaleur. Penso che per loro non avrà prezzo. »

Innovare sempre

Dallo scafo alle sovrastrutture, la barca è interamente progettata dall’ingegnere e dal suo piccolo team: due dipendenti a tempo indeterminato e uno studente part-time.

“Cerchiamo sempre di innovare, sia nelle forme dello scafo che nel modo in cui lo costruiamo”, afferma.

Le varangue e le centine che costituiscono la struttura interna dello scafo in alluminio sono tagliate con intagli che ne facilitano il posizionamento e il montaggio, in preparazione alla saldatura. “I pezzi si incastrano come un grande puzzle”, descrive l’ingegnere.

I tempi di montaggio sono ridotti, un grande vantaggio in un contesto di carenza di manodopera.

“Invece di avere saldatori e montatori che cercano di capire dove va la parte sulla barca, possono concentrarsi sulla creazione di una bella barca”, ride.

Mezzo milione

La barca delle aragoste dovrebbe essere consegnata in primavera, in tempo per la nuova stagione.

Il costo del progetto è di $ 487.000. Conception navale FMP e Chantier navale Forillon, che sta portando avanti un programma simile, hanno appena ricevuto sovvenzioni di circa $ 200.000 dal Programma di supporto per lo sviluppo di settori strategici e nicchie di eccellenza dal Ministero dell’Economia e dell’Innovazione del Quebec.

“Saremo entrambi in grado di imparare da queste esperienze”, si rallegra Patrick Fortier-Denis.

Quaderno pieno

Conception navale FMP è stata fondata nel 2017 da Francis Parisé (padre) e dai suoi figli, Matthew e Francis.

La famiglia aveva già un’officina di saldatura a Port-Daniel dove manteneva le barche.

Nel 2019, l’azienda ha assunto l’ingegnere navale Patrick Fortier-Denis per creare il proprio dipartimento di progettazione interno.

“Per un anno e mezzo mi occupo del design”, dice. Stiamo ultimando la nostra prima barca in alluminio progettata internamente. La barca ibrida è la nostra seconda. »

Sei navi sono state prodotte dal 2017. I 45 dipendenti dell’azienda stanno completando una nave da granchio da 72 piedi che sarà consegnata a New Brunswick nelle prossime settimane.

Una barca per granchi di 75 piedi, la cui costruzione è stata appena varata, è destinata alla Nuova Scozia.

Concetti diversi

Entrambi si basano su concetti acquisiti esternamente.

“Ma il nostro prossimo crabber, che inizieremo tra un anno, sarà un concetto interno”, afferma Patrick Fortier-Denis.

“In questo momento, il nostro portafoglio ordini per i crabber è ufficialmente pieno per tre anni. E stiamo discutendo con altri clienti ancora più a lungo. »

La progettazione di barche ibride viene eseguita in parallelo. Per ora, l’azienda vuole garantire la penetrazione del mercato per la sua barca per aragoste costiere prima di aumentare la tecnologia su barche più grandi – un passo che arriverà presto, assicura l’ingegnere.

Ma prima, “vogliamo che il nostro prototipo venda abbastanza da permettere ai ragazzi di dire a se stessi: vorrei che io pescassi e non sentissi più il mio tosaerba! »

7 milioni per Pyrowave


FOTO DAL SITO PYROWAVE

Pyrowave, specializzata nell’elettrificazione di processi chimici utilizzando microonde a basse emissioni di carbonio, ha ottenuto un sostegno finanziario di 7 milioni di dollari dal governo del Quebec, attraverso il programma ESSOR, amministrato da Investissement Québec. Fondata nel 2014, l’azienda ha sviluppato in particolare un processo di depolimerizzazione catalitica a microonde per la plastica riciclata. Questa tecnologia brevettata ripristina la plastica a uno stato molecolare identico ai materiali vergini, a una frazione del costo e dell’emissione di gas serra. Questa linea di credito consentirà a Pyrowave di espandere il suo impianto pilota e il suo Centro di eccellenza nelle tecnologie a microonde, situato a Salaberry-de-Valleyfield. Il prestito promuoverà anche l’aggiunta di una dozzina di persone al suo team di ricercatori. Infine, l’azienda coglierà l’occasione per rimpatriare la propria sede centrale in Quebec.

Due delle 100 donne più potenti del Canada


FOTO DAL SUO ACCOUNT TWITTER

Leonie Cote Martin

Infermiera di professione e presidente del Groupe Serenis, Léonie Côté-Martin è una delle 14 vincitrici del concorso Top 100 donne più potenti del Canada nella categoria Imprenditrice. Il Gruppo Serenis è specializzato nel collocamento di personale sanitario e nei servizi di assistenza domiciliare. Nel 2017, Léonie Côté-Martin ha acquisito il primo franchising Serenis, per poi rilevare completamente l’azienda l’anno successivo. Negli ultimi anni, il Gruppo è passato da 5 a 500 dipendenti in tutto il Quebec, con 16 affiliati. Anche Lise Lapointe, presidente fondatrice di Terranova Security, società dedicata alla sensibilizzazione sulla sicurezza informatica, è tra i vincitori nella categoria Imprenditori. La competizione Top 100 Most Powerful Women è una creazione di WXN (Women’s Executive Network).

Uno standard per aiutare le PMI a prevenire gli attacchi informatici

Anche le piccole imprese possono essere bersaglio di attacchi informatici, soprattutto perché il 2021 si preannuncia un anno particolarmente fertile in tal senso. Per incoraggiarli a proteggere i propri sistemi dagli hacker, il CIO Strategy Council ha appena pubblicato un nuovo standard, progettato per l’utente generico. Standard CAN/CIOSC 104:2021, Controlli di sicurezza informatica di base per piccole e medie organizzazionioffre linee guida e modelli chiavi in ​​mano che aiuteranno le PMI svantaggiate o confuse a rafforzare la loro sicurezza informatica. Si basa in particolare sui Basic Cybersecurity Controls for Small and Medium Organizations, pubblicati dal Canadian Center for Cybersecurity, e su riferimenti internazionali come lo standard ISO/IEC 27 001 Information Security Management. Si adatterà ai requisiti del programma di certificazione volontaria CyberSecure Canada.

200.000

Duecentomila alberi piantati in due anni. Questo è l’obiettivo che KaseMe, un piccolo produttore di custodie per cellulari creative, spera di raggiungere entro la fine dell’anno. Mancano meno di 10.000 alberi per raggiungere questo obiettivo. Nel 2020 l’azienda Beauce ha intrapreso questa strada con Ecologi, una fondazione a Bristol, nel Regno Unito. Ogni anno, KaseMe fissa un nuovo obiettivo.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment