Concezione

Mancanza di spazio: il CSSRN sta cercando di riacquistare l’ex scuola dell’Immacolata-Concezione

Vari ministeri del Quebec stanno attualmente valutando un progetto CSSRN presentato insieme all’attuale proprietario dell’edificio, l’Università del Quebec ad Abitibi-Témiscamingue (UQAT).

Secondo il rettore dell’UQAT, Vincent Rousson, il progetto prevede che il padiglione dell’Immacolata-Concezione venga ceduto al CSSRN solo se il Quebec si impegna a finanziare la costruzione di un nuovo edificio per ospitare il Forest Research Institute. .

L'ingresso principale dell'Università del Quebec ad Abitibi-Témiscamingue a Rouyn-Noranda.

Il campus Rouyn-Noranda dell’Università del Quebec ad Abitibi-Témiscamingue.

Foto: Radio-Canada / Andrei Audet

%. Nous n’avons donc pas le luxe de pouvoir donner ou redonner des bâtiments à d’autres partenaires. Sinon, ça viendrait affecter directement nos prestations d’enseignement et le développement de notre recherche “,”text”:”On ne peut pas le faire au détriment des espaces que nous avons déjà. Nous sommes déjà en déficit d’espaces d’à peu près 30%. Nous n’avons donc pas le luxe de pouvoir donner ou redonner des bâtiments à d’autres partenaires. Sinon, ça viendrait affecter directement nos prestations d’enseignement et le développement de notre recherche “}}”>Non possiamo farlo a spese degli spazi che già abbiamo. Siamo già a corto di circa il 30% di spazio. Non abbiamo quindi il lusso di poter dare o restituire immobili ad altri partner. In caso contrario, influenzerebbe direttamente i nostri servizi di insegnamento e lo sviluppo della nostra ricerca. specifica.

Il CSSRN ha rifiutato qualsiasi richiesta di colloquio formale per commentare il file. In una e-mail, lo afferma la situazione è molto delicata ed estremamente delicata.

Più di un tentativo

Nel 2020, il CSSRN aveva cercato di mettere le mani sul padiglione dell’Immacolata-Concezione in collaborazione con il Centro per la prima infanzia (CPE) Au Jardin de Pierrot. I Ministeri dell’Istruzione e della Famiglia confermano che era previsto che il CSSRN e il CPE condividessero i locali.

L’edificio avrebbe avuto 36 posti sovvenzionati per bambini da 0 a 5 anni, asili nido tradizionali e classi di 4 anni e spazi per il programma Passe-Partout. Nell’agosto dello stesso anno il Ministero della Pubblica Istruzione aveva autorizzato il finanziamento del recupero e della trasformazione dell’edificio da parte del CSSRN.

Il rettore dell’UQAT, Vincent Rousson, spiega, però, che il progetto iniziale non ha potuto concretizzarsi, in particolare a causa della scissione nel ministero dell’Istruzione e dell’Istruzione superiore.

Il Ministero della Famiglia indica che il CPE Au Jardin de Pierrot è alla ricerca di una nuova opportunità immobiliare dopo essere stato informato nella primavera del 2021 che UQAT non desiderava più separarsi dal suo padiglione.

In caso di rifiuto

Se il governo provinciale rifiuta la nuova versione del progetto di acquisizione dell’edificio dell’Immacolata-Concezione da parte del CSSRN, Vincent Rousson assicura che l’UQAT lavorerà su alternative.

Nel caso in cui il governo ci dicesse che non potrà permettere la realizzazione di un nuovo padiglione, dovremo trovare altre soluzioni.sottolinea il rettore dell’UQAT.

Due delle tracce alternative saranno determinate durante l’inverno attraverso incontri tra UQAT e CSSRN.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment