Orologi

Il Santos-Dumont de Cartier, decisamente bello

Design

Disegnato da Louis Cartier nel 1904 per l’omonimo aviatore che voleva leggere l’ora mentre teneva i comandi del suo aereo, il Santos-Dumont è considerato il primo orologio da polso da uomo dell’orologeria. Icona di Cartier, ha sempre avuto una cassa di forma quadrata, prolungata da anse dalle linee fluide e munita di lunetta con viti a vista.

Particolarità

Questa referenza XL vestita in oro rosa è una versione dalle dimensioni generose (46,6 mm di altezza comprese le anse per 33,9 mm di larghezza) che mostra comunque una bella finezza con 7,5 mm di spessore. Riunisce tutti i codici identificativi della casa: cabochon in zaffiro sulla corona, lancette a spada in acciaio azzurrato, minuteria ferroviaria, numeri romani e firma segreta Cartier nella V del VII. Si noti che lo sfondo a tinta unita decorato con la sigla SD è personalizzabile (incisione di max 10 caratteri).

Movimento

Lo strumento è alimentato dal calibro 430 di Manifattura Cartier a carica manuale, che garantisce 38 ore di riserva di carica.

Caratteristiche

Impermeabilità: 30 m.

Cinturino in alligatore grigio con fibbia ad ardiglione in oro rosa.

Quanto

Prezzo su richiesta.

Notizia

Dopo due edizioni digitali dovute alle misure sanitarie, Watches and Wonders Geneva (ex SIHH) si prepara a tornare – faccia a faccia – nei padiglioni del Palexpo dal 30 marzo al 5 aprile a Ginevra. Attesissimo dai professionisti dell’orologeria e dagli appassionati di bella meccanica, adotterà un formato ibrido. L’implementazione di un importante dispositivo digitale, infatti, consentirà anche al grande pubblico di seguire online (live o replay) tutta l’attività dell’evento sul proprio canale YouTube e sulla piattaforma watchesandwonders.com. Lo spettacolo, che si preannuncia già il grande evento dell’anno, riunirà circa 38 produttori e orologiai indipendenti che presenteranno i loro nuovi orologi e altre complicazioni per il 2022.

Il lato

L’11 dicembre 2021 a New York, presso Phillips, un Richard Mille RM023 del 2011 in oro bianco, cassa tonneau e calibro scheletrato, ha superato la sua stima massima ($ 50.000) prima di essere venduto a $ 163.800, o quasi 145.000 euro. .

Durante la vendita organizzata da Antiquorum il 18 gennaio a Monaco, un Vacheron Constantin Toledo in oro bianco del 2005, cassa rettangolare e fasi lunari, ha fatto meglio della sua stima (7.500 – 11.000 euro) a partire da 13.000 euro.

564.000 franchi svizzeri (542.000 euro) da Sotheby’s il 24 febbraio a Ginevra! Non è il prezzo di un orologio ma quello del disegno originale di Gérald Genta (1972) rappresentante il Royal Oak con lunetta ottagonale che ha realizzato per Audemars Piguet.

Affrontare l’incertezza

In un contesto geopolitico ed economico senza precedenti, la competenza editoriale di Les Echos è inestimabile. Ogni giorno, i nostri sondaggi, analisi, rubriche ed editoriali accompagnano i nostri iscritti, li aiutano a capire i cambiamenti che stanno trasformando il nostro mondo e li preparano a prendere le decisioni migliori.

Scopro le offerte

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment