Orologi

Google chiede di ascoltare il tuo battito cardiaco

Se l’Apple Watch domina oggi il mercato degli orologi connessi, è perché Apple fornisce molte funzioni per monitorare la salute e il benessere dell’utente. E a quanto pare, Google è ora determinato a lanciare una controffensiva in questo settore.

Ricordiamo che, dopo l’acquisizione di Fitbit, Google è diventato uno dei principali fornitori di orologi connessi e bracciali fitness nel mondo. E normalmente, quest’anno, l’azienda lancerà anche il primo orologio connesso del marchio Pixel: il Pixel Watch.

Google ha sviluppato un algoritmo che rileva le anomalie cardiache

Come l’Apple Watch, l’orologio Fitbit Sense fornisce già la funzionalità ECG. Quando questo viene avviato dall’utente, l’ECG può rilevare anomalie cardiache, che porteranno l’utente a rivolgersi a un medico.

Ma Google ha sviluppato anche un altro metodo, passivo, in grado di rilevare queste anomalie senza richiedere alcun intervento da parte dell’utente. “Nel 2020, il team ha lanciato Fitbit Heart Study, con quasi mezzo milione di persone che utilizzano Fitbit. L’obiettivo era testare il nostro algoritmo AFib PPG (fotopletismografia), che esamina passivamente i dati sulla frequenza cardiaca, per avvisare le persone di segni di battito cardiaco irregolare”.afferma Karen DeSalvo, chief health officer di Google.

I risultati di questo studio, presentato all’American Heart Association, mostrano che gli algoritmi sviluppati da Google hanno identificato con una precisione del 98% le fibrillazioni atriali non ancora diagnosticate. E Google ha già presentato questo studio alla FDA, l’autorità sanitaria statunitense.

“È uno dei tanti modi in cui continuiamo a rendere la salute ancora più accessibile”spiega CHO di Google. Infatti, se questo algoritmo venisse implementato sui prodotti Fitbit o sul futuro Pixel Watch, consentirebbe agli utenti di ricevere notifiche sulla propria salute anche se non hanno aperto la funzionalità ECG. Inoltre, questo algoritmo potrebbe ridurre il numero di sensori necessari per rilevare la fibrillazione atriale, rendendo infine questo rilevamento disponibile su più prodotti.

Google ha fatto altri annunci relativi alla salute. Ad esempio, negli Stati Uniti, il motore di ricerca offrirà una funzione che aiuterà gli utenti di Internet a trovare un appuntamento dal medico. E in alcuni paesi, YouTube renderà più facile per le persone trovare fonti autorevoli di notizie sulla salute.

“La pandemia di COVID-19 ha rafforzato la nostra convinzione che Google possa e debba aiutare tutti, ovunque, a vivere una vita più sana. Ha anche accelerato i nostri sforzi sanitari a livello aziendale. Costruiamo la salute nei nostri prodotti per incontrare le persone dove si trovano”dice Karen De Salvo.

Youtube

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment