Concezione

Ecodesign: definizione, caratteristiche e vantaggi

Ecodesign: che cos’è?

Definizione

L’eco-design è un approccio che mira a ridurre gli impatti negativi di un prodotto o servizio mantenendone le qualità d’uso e le prestazioni.

Avvertimento : la riduzione degli impatti negativi è ricercata lungo tutto il ciclo di vita del prodotto, non solo al momento della sua progettazione o realizzazione. Ciò significa che l’ecodesign tiene conto anche della fase di riciclo dopo l’utilizzo del prodotto.

Ecodesign e sviluppo sostenibile

Un approccio di eco-design consiste nell’integrare sistematicamente gli aspetti ambientali e sociali molto a monte, dalla progettazione e sviluppo dei prodotti a valle durante l’uso del prodotto e successivamente. Integra quindi i tre pilastri dello sviluppo: economico, sociale e ambientale.

L’eco-design mira a stabilire un equilibrio tra i requisiti sociali, ambientali, economici e tecnici nella progettazione e nello sviluppo dei prodotti. L’approccio alla progettazione ecocompatibile supporta l’intero ciclo di vita del prodotto da una prospettiva di economia circolare per risparmiare e riciclare il più possibile le risorse naturali.

Standard internazionale

L’ecodesign è oggetto di una norma internazionale, la norma ISO 14062, che descrive i concetti e le pratiche per integrare gli aspetti ambientali nella progettazione e nello sviluppo dei prodotti.

L’approccio eco-design

L’eco-design è caratterizzato da un approccio globale noto come multi-step, multi-criteri e multi-stakeholder.

Un approccio in più fasi

Un approccio di eco-design tiene conto di tutte le fasi del ciclo del prodotto (fornitura ed estrazione delle materie prime, produzione, distribuzione, utilizzo da parte del consumatore e fine vita).

Un approccio multicriterio

L’ecodesign tiene conto del consumo di materiali ed energia, degli scarichi negli ambienti naturali, degli effetti climatici e degli impatti sulla biodiversità. Vengono studiati tutti gli impatti negativi dei prodotti. Si tratta quindi di trovare soluzioni per ridurli il più possibile.

Un approccio multi-attore

Questo approccio è attuato non solo da un’azienda o da un ente pubblico, ma coinvolge anche tutti gli stakeholder per il suo successo. Pertanto, coinvolge sia tutti gli individui e le strutture coinvolte nel ciclo di vita di un prodotto, sia gli acquirenti, i consumatori e gli utenti.

Nessun eco-design può essere implementato senza aumentare la consapevolezza di tutte le parti interessate del progetto.

I vantaggi dell’ecodesign

vantaggio commerciale

Che si tratti di conquistare o mantenere un nuovo mercato, l’eco-design consente alle aziende di rispondere alle nuove richieste del mercato. L’azienda che adotta l’ecodesign beneficia di un certo vantaggio competitivo e migliora la propria competitività

Avvertimento : non si tratta di annunciare l’eco-design nella sua comunicazione senza attuare effettivamente questo approccio con il rischio di cadere nel greenwashing.

Collaborazione

L’ecodesign offre la possibilità di prendere posizione sul mercato e di sviluppare migliori relazioni basate sulla cooperazione e sulla fiducia con tutti i suoi stakeholder.

Innovazione

L’ecodesign è un ottimo quadro per l’innovazione, dando senso e logica alla ricerca di soluzioni a favore dell’ambiente.

Coinvolgimento della squadra

L’eco-design promuove una maggiore creatività e motivazione dei dipendenti poiché coinvolge tutti i mestieri dell’azienda al fine di migliorare il design di un prodotto. Unisce le squadre attorno a un obiettivo comune, una ragion d’essere e dà significato a molte professioni.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment