Moda

Creazioni indigene alla Paris Fashion Week

Le due donne hanno iniziato a realizzare lavori di perline alcuni anni fa, ma hanno acquisito rapidamente le loro abilità, un talento che è riconosciuto nel campo della moda.

Jessie Pruden, una donna Métis di Winnipeg, è stata scoperta da vola da soloun negozio a New York. La boutique offre una vetrina per stilisti indipendenti, sebbene la signora Pruden realizzi la maggior parte delle sue vendite attraverso il suo sito web.

Prima della pandemia, Jessie Pruden faceva la cameriera in un ristorante. Nel 2020, durante il primo parto, quando si sentiva sola, voleva essere più vicina alla sua famiglia e alla sua cultura e ha ordinato un set di perline.

Per mesi, la signora Pruden si è esercitata a guardare video su YouTube per migliorare la sua tecnica. È entrata in contatto con altre persone che hanno creato beadwork e ha scoperto una vera comunità. Non solo ha fatto nuove amicizie, ma le ha permesso di incontrare gli anziani.

Supportata da suo fratello Noel, Jessie Pruden ha venduto i suoi primi pezzi dal suo sito web, perla e burro. È molto presente sui social network ed espone le sue creazioni, soprattutto su Instagram.

All’inizio stavo facendo [du perlage] per me [et] Ho creato pezzi per gli amici. Ho fatto il salto, perché molti amici [en] ricercato. La domanda è esplosa da quel momento in poidice la signora Pruden.

Orecchini di perline multicolori.

Orecchini nello stile di quelli che Jessie Pruden ha esposto alla Paris Fashion Week 2022.

Foto: Jessie Pruden

Mi sento come se fosse tutto irrealeaggiunge la signora Pruden. Sono ossessionato dalla moda, ma non avrei mai immaginato che un giorno avrei potuto parteciparvi [la Semaine de la mode de Paris].

Due settimane dopo essere stata scoperta da Flying Solo, ho ricevuto un messaggio: “Uno stilista si sta ritirando dalla settimana della moda di Parigi. Vuoi prendere il suo posto?” ho risposto si! »

Una citazione da Jessie Pruden

Trova stupefacente la rappresentazione degli indigeni alla settimana della moda di Parigi.

Accompagnata da suo fratello Noel, la signora Pruden ha presentato 20 pezzi di perline. Gli stilisti di moda scelgono e prendono i modelli. [Les pièces] vengono poi distribuiti tra gli stilisti [qui agencent les tenues portées lors des défilés]spiega la signora Pruden.

Ci hanno chiesto di fare delle foto in modo che [les designers] può scegliere e sistemare le perline, ma la decisione viene presa il giorno dello spettacolo. »

Una citazione da Jessie Pruden

Dall’Arizona a Parigi

Anche Sheila Tucker, un’Anishinaabe Ojibwe di YellowQuill First Nation nel Saskatchewan, parteciperà alla Paris Fashion Week 2022 con il suo lavoro di perline.

È qualcosa che non ho mai sognatoquesta signora Tucker. Hai vissuto su prenotazione, ti stai trasferendo in città e non puoi immaginare di poter partecipare a un evento che guardi in TVnota la signora Tucker, che ora vive ad Avondale, in Arizona, con suo marito.

Sono rimasto sorpreso dal fatto che le perline siano state mostrate durante una sfilata di moda. Non riesco a immaginarmi di essere uno di loro! »

Una citazione da Sheila Tucker

Tucker. Je lui ai fabriqué des boucles d’oreilles, des jupes, un chapeau. Elle m’a dit: \”Tu devrais exposer [tes pièces] et entrer dans l’industrie de la mode\”. Ce fut ma première motivation”,”text”:”J’ai commencé [le perlage] avec mon amie [Serena]. Elle était l’une de mes acheteuses, confie MmeTucker. Je lui ai fabriqué des boucles d’oreilles, des jupes, un chapeau. Elle m’a dit: \”Tu devrais exposer [tes pièces] et entrer dans l’industrie de la mode\”. Ce fut ma première motivation”}}”>Ho iniziato [le perlage] Con il mio amico [Serena]. Era una delle mie acquirenti, dice la signora Tucker. Le ho fatto orecchini, gonne, un cappello. Mi ha detto: “Dovresti esporre [tes pièces] ed entrare nel mondo della moda”. Questa è stata la mia prima motivazione.

Anche suo marito l’ha aiutata a spingerla a bordare. L’ha portata al suo primo spettacolo a Phoenix. Ho visto i miei primi pezzi, e potevo immaginare sulla rampa, che fosse realizzabilelei racconta.

La signora Tucker ha presentato alcuni dei suoi progetti a una giuria. Foto di orecchini che avevo realizzato, [des] gonne, tutti i pezzi nel mio inventario. Poi ha realizzato una borsa di velluto, cintura e perline. Lavoravo giorno e notte, bordando, cucendo, era pazzesco!esclama.

Otto dei suoi modelli sono stati indossati da modelle alle sfilate della Paris Fashion Week. Alcuni di loro sono già vendutidice la signora Tucker.

Sono orgoglioso di lei per il suo impegno, sono onoratolancia Sylvia Peequaquat, un’amica di Sheila Tucker che l’accompagna a Parigi.

Era uno dei miei sogni andare a Parigi con il mio vecchio amico, è un’opportunità fantasticaaggiunge Nadine Deegan, che è della stessa First Nation del Saskatchewan.

Ascolta e leggi:

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment