Portafogli

3D Systems rafforza due portafogli di aziende AM con l’acquisizione di Titan Robotics e Kumovis

Gabbia intersomatica stampata in 3D – immagine: Kumovis

Che si tratti o meno di un piano di ristrutturazione, una cosa è certa, Sistemi 3D continua a crescere acquisendo aziende di stampa 3D. Le ultime società che sono appena entrate a far parte del portafoglio dell’azienda sono Kumovis e Titano robotico – la 4a e la 5a società acquisita da quando 3D Systems ha annunciato un piano di ristrutturazione.

Ognuna di queste società opera in un segmento diverso e pertanto integrerà solo i servizi esistenti di 3D Systems.

Aggiunta della tecnologia di stampa 3D di estrusione di polimeri a base di pellet grazie a Titan Robotics…

Titano robotico chi diventa Titan Additive LLC sviluppa stampanti 3D industriali di grande formato. L’avventura di questa azienda iniziato come hobby per il suo fondatore Guillory Clayche, insieme a un team appassionato, ha acquisito una vasta esperienza nella tecnologia di stampa 3D di estrusione di polimeri a base di pellet e nelle configurazioni di teste portautensili ibride.

Oltre all’estrusione di pellet, queste configurazioni di teste portautensili ibride includono l’estrusione di filamenti e una testa portautensili a mandrino per la finitura di precisione. Questi sistemi configurabili non solo offrono una maggiore flessibilità, ma consentono anche soluzioni in grado di produrre pezzi industriali di grandi dimensioni utilizzando piattaforme e camere di costruzione riscaldate di dimensioni comprese tra 30″ x 30″ x 45″ e 50″ x 50″ x 72″, con velocità di stampa fino a 30.000 mm al minuto.

Man mano che le applicazioni dei clienti crescono, il sistema modulare Titan può essere facilmente aggiornato per adattarsi a nuovi materiali e configurazioni di prodotto per soddisfare al meglio i loro obiettivi di prestazioni e costi.

“Il team di Titan Robotics è entusiasta di far parte dell’organizzazione di livello mondiale di 3D Systems. Il team dirigenziale di Titan, composto da Clay Guillory, Bill Macy, Maddie Guillory e da me, è impegnato a continuare la missione di Titan di cambiare il panorama della produzione tradizionale attraverso soluzioni di produzione di produzione additiva” , disse Rahul Kasat, CEO di Titan Additive LLC. ” Siamo entusiasti delle sinergie che questa acquisizione porterà per ampliare l’adozione della stampa 3D industriale in un’ampia varietà di industrie manifatturiere, poiché i sistemi di estrusione a base di pellet e di produzione ibrida diventano i nuovi standard per le applicazioni di produzione.. »

La stampa 3D diretta a pellet apre un’ampia scelta di opzioni di materiali, con centinaia di formulazioni disponibili in commercio, che vanno dalle resine a bassa durezza (morbide) alle resine ad alte prestazioni e altamente riempite, come riempitivi, fibre di vetro e ad alto tenore di carbonio. Ciò consente ai clienti non solo di selezionare il materiale ideale per la loro applicazione, ma anche di realizzare potenziali risparmi sui costi fino al 75%. La combinazione di produzione rapida, tempi ciclo brevi e costi ridotti rende queste soluzioni ideali per una varietà di applicazioni, tra cui:

  • Colata in sabbia
  • Utensili inclusi termoformatura, formatura sottovuoto, formatura lamiera, utensili compositi, ecc.
  • Dime e attrezzature per operazioni di assemblaggio e produzione
  • Applicazioni di parti di uso finale, in alternativa allo stampaggio a iniezione, o per requisiti ad alta temperatura, come condotti dell’aria, sottocofano, staffe e componenti strutturali.

Titan Robotics era rappresentata da Partner di consulenza Reynolds in questa transazione.

E le app per la salute con Kumovis…

Se c’è un segmento in cui vedremo sempre Sistemi 3D investire riguarda l’assistenza sanitaria. O si tratta Biostampa 3D o la stampa 3D medica, 3D Systems ha grandi progetti per il settore sanitario.

Kumovis ha disabilitato la modalità invisibile nel 2019 con il rilascio di un sistema di stampa 3D basato sulla fabbricazione per strati fusi. La start-up con sede in Germania sta sviluppando una soluzione per la stampa di precisione di polimeri ad alte prestazioni per uso medico, come il PEEK (polietere etere chetone).

Secondo l’azienda, questi materiali sono spesso preferiti per impianti umani e applicazioni di strumentazione chirurgica. Se elaborati dalla tecnologia di stampa 3D di Kumovis, consentono ai chirurghi” per offrire ai pazienti risultati migliori, più rapidi e più economici “.

Il PEEK, infatti, è un materiale molto ricercato per la produzione di dispositivi medici, in quanto è leggero, resistente alle radiazioni termiche e ionizzanti e presenta proprietà meccaniche simili a quelle dell’osso umano.

Con questa acquisizione, 3D Systems mira ad espandere il suo mercato indirizzabile per applicazioni sanitarie personalizzate, applicazioni che includono ad esempio chirurgia craniomaxillofacciale, placche ossee per traumi e gabbie spinali.

Ad oggi, le collaborazioni di 3D Systems con gli operatori sanitari hanno portato a oltre 140.000 casi specifici di pazienti e alla produzione di due milioni di impianti e strumenti per oltre 100 dispositivi marcati CE e approvati dalla FDA presso le sue strutture a Littleton (Colorado) e Leuven ( Belgio), entrambi registrati FDA e certificati ISO 13485.

Le tecnologie Kumovis saranno ora integrate in questi siti in simbiosi per fornire parti ai clienti attuali e potenziali. Andando avanti, il gigante della stampa 3D distribuirà questa tecnologia di estrusione unica a fornitori medici e dentistici per produrre impianti e strumenti chirurgici.

Entrambe le transazioni dovrebbero concludersi nell’aprile 2022.

Non dimenticare che puoi posta gratis Annunci di lavoro del settore AM su 3D ADEPT Media o cercare un lavoro tramite la nostra bacheca di lavoro. Non esitate a seguirci sui nostri social e ad iscrivervi alla nostra newsletter settimanale: Facebook, Twitter, LinkedIn & instagram !

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment