Portafogli

Opinione: le rendite possono aiutare a diversificare i portafogli pensionistici

Il governo degli Stati Uniti ha recentemente segnalato che a causa della pandemia, il principale fondo fiduciario della previdenza sociale si esaurirà nel 2033, un anno prima del previsto, indicando che la solidità finanziaria del sistema si sta erodendo.

Ma la previdenza sociale non andrà in bancarotta, continuerà a inviare assegni a decine di milioni di americani – potrebbe solo fornire meno entrate per i pensionati in futuro.

Le notizie sulla previdenza sociale inviano un messaggio chiaro: i pensionati ei futuri pensionati devono assumersi la responsabilità del proprio futuro e comprendere la propria dipendenza dall’andamento imprevedibile dei mercati finanziari. L’azione può richiedere una varietà di tattiche per diversificare il proprio portafoglio e contribuire a garantire la sostenibilità dei risparmi pensionistici.

Le rendite sono un modo per integrare il reddito da pensione. Come la previdenza sociale, le rendite possono fornire un flusso costante di pagamenti a vita. Tuttavia, le rendite sono un contratto di assicurazione. La compagnia di assicurazione manterrà le sue garanzie fintanto che saranno rispettate le regole del contratto.

Rendite: ridisegnato per i tempi moderni

La Social Security Administration prevede che un 65enne su tre vivrà fino a 90 anni. Una persona su sette vivrà fino a superare i 95 anni.

Il rischio di longevità non è l’unica preoccupazione. I pensionati devono considerare i rischi di mercato come la volatilità, l’inflazione e il cattivo tempismo. Più precisamente definito rischio di “serie di rendimenti”, una persona che pianifica il pensionamento corre il rischio che il mercato scenda in modo significativo alla fine della carriera o al pensionamento anticipato, lasciandogli meno o addirittura nessun tempo per beneficiare di una ripresa del mercato.

Le rendite, in particolare le rendite variabili (VA), le rendite fisse indicizzate (FIA) e le rendite indicizzate registrate (RILA), sono state progettate specificamente per affrontare queste sfide.

Comprendi le tue opzioni

Gli AV sono stati originariamente introdotti come alternativa alle rendite fisse. Gli acquirenti volevano la possibilità di trarre vantaggio dai mercati in rialzo investendo in un menu di fondi comuni di investimento. Sebbene fossero possibili rendimenti più elevati, l’acquirente era anche esposto al rischio di mercato che poteva comportare una perdita. La richiesta di una maggiore protezione contro le perdite è nata dai tre principali ribassi del mercato del 21st secolo. Sebbene abbiano subito una flessione, le recenti condizioni di mercato hanno offerto un rimbalzo e i VA potrebbero essere ancora una volta una scelta adatta per coloro che sono disposti ad accettare un rischio maggiore per il potenziale di rendimenti più elevati.

I bassi tassi di interesse combinati con la volatilità del mercato obbligazionario tra la metà e la fine degli anni ’90 hanno accresciuto la necessità di un prodotto con un maggiore potenziale di crescita. Di conseguenza, è stata introdotta la FIA. Il reddito di un FIA si basa su crediti di interesse legati in parte alla performance di un indice esterno. Offrono parte del potenziale di crescita degli AV, ma con limiti del potenziale di crescita che garantiscono che il 100% del capitale sia protetto dalle perdite di mercato. Le persone generalmente acquistano FIA perché vogliono avere la possibilità di crescere senza rischiare di perdere ciò che hanno già risparmiato a causa delle flessioni del mercato.

L’ultima aggiunta è RILA, che offre uno dei più alti potenziali di crescita in AV con un livello di protezione come la FIA. Come un FIA, la crescita è determinata da crediti di interesse basati in parte sul movimento di un indice azionario. A differenza di una rendita variabile, i RILA hanno caratteristiche che possono limitare il potenziale di crescita ma forniscono una misura di protezione in caso di flessione del mercato.

Cosa ti si addice?

Gli investitori oggi hanno più scelte. Quando si acquista una rendita, è importante che le persone considerino la solidità finanziaria dell’azienda. Ci si aspetta spesso che le rendite ripaghino per decenni, quindi è essenziale scegliere un’azienda con un bilancio solido e una solida reputazione.

Il futuro finanziario è sempre difficile da prevedere, soprattutto quando si guarda a oltre 20 o 30 anni. Ci saranno alti e bassi del mercato e talvolta potrebbe esserci qualcosa che spunta dal nulla – come ha fatto la pandemia di Covid-19 nel 2020 – che sconvolge anche i piani migliori. Data tutta questa incertezza, potrebbe avere senso avere flussi di reddito per tutta la vita che saranno lì, non importa quale. La previdenza sociale ha storicamente svolto questo ruolo. Così hanno le pensioni. Le rendite non sono una bacchetta magica, ma possono aiutarti a darti tranquillità in questi tempi instabili.

È importante ricordare che, come la previdenza sociale, le rendite generalmente non sono destinate a fornire l’intero reddito pensionistico di un individuo. È meglio pensarli come parte di un portafoglio diversificato. Gli investitori, in particolare quelli con un orizzonte a lungo termine, potrebbero aver ancora bisogno di detenere titoli che aumenteranno nel tempo. Ma le rendite forniscono reddito e un livello di sicurezza che può rendere più facile dormire la notte.

Rod Mims ricopre il ruolo di vicepresidente senior, distribuzione, presso la società di servizi pensionistici Athene USA, che vende rendite. Nel suo ruolo, lavora per definire la strategia di vendita di Athene, lavorando a stretto contatto con il marketing, la conformità, le operazioni, la tecnologia e lo sviluppo del prodotto per guidare le prestazioni.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment