Concezione

Marna. Covid-19: arriva in reparto un nuovo vaccino dal design classico

Il nuovo vaccino messo a disposizione nel dipartimento della Marne non utilizza la tecnologia mRNA.
Il nuovo vaccino messo a disposizione nel dipartimento della Marne non utilizza la tecnologia mRNA. (©Illustrazione Pixabay)

Coloro che non vogliono o non possono farsi vaccinare con il tecnologia mRNA sarà soddisfatto. La prefettura di Marna comunica, infatti, che “la consegna del Vaccino Nuvaxovid® da Novavax è in corso nella Marna. Questa settimana sono attese 440 fiale da 10 dosi per completare l’offerta di vaccini del dipartimento. » I vantaggi di questo nuovo vaccino “Questo vaccino, che è efficace contro il 90%. forme sintomatiche di Covid-19 e la protezione totale contro le forme gravi, è indicata per vaccinazioni primarienelle persone di età pari o superiore a 18 anni, riluttanti o controindicatemRNA. Si tratta infatti di un vaccino basato su una tecnologia “classica”, che è quella di iniettare una proteina Spike dal virus ancestrale di SARS-CoV-2 a cui è stato aggiunto un adiuvante in modo da indurre una risposta immunitaria. Questo vaccino è quindi progettato secondo un metodo utilizzato per altri vaccini, come quelli per l’influenza e l’epatite. Funziona con un programma a due dosi e un distanziamento di 21 giorni (con flessibilità di 18-28 giorni). Consente di completare un programma vaccinale iniziale con un altro vaccino in caso di rifiuto o controindicazione di una seconda dose del vaccino iniziale. »

La prefettura fornisce anche informazioni tecniche sulla conservazione: «Questo vaccino è pronto all’uso, perché non è necessaria la ricostituzione. Stabile per 9 mesi tra 2°C e 8°C in bottiglia chiusa e per 6 ore tra 2°C e 25°C in bottiglia aperta. Questo viene somministrato esclusivamente per iniezione intramuscolare. »

Distribuzione nei centri di vaccinazione

In concreto, nel dipartimento della Marna, il nuovo vaccino non sarà disponibile ovunque: «In un primo momento alcuni centri vaccinali riceveranno le dosi (opzione che consente di mettere a disposizione dei nostri concittadini le prime dosi). Gli operatori sanitari della città che desiderano vaccinare con questo vaccino possono ottenere forniture da questi centri. In una seconda fase, a seconda delle richieste e dell’evoluzione delle attrezzature dei centri, le consegne potrebbero essere assicurate direttamente con i professionisti della città dopo gli ordini effettuati sul portale delle farmacie comunitarie. »

Infine, la prefettura ricorda l’obiettivo di rendere disponibile questo nuovo vaccino dal design “classico”: “L’obiettivo del vaccino Nuvaxovid® di Novavax nella strategia vaccinale è quello di offrire la vaccinazione alle persone riluttanti ai vaccini mRNA, in particolare una porzione significativa di 18-55 anni non ancora vaccinati. In tutti gli altri casi, i vaccini mRNA dovrebbero continuare a essere preferiti come parte dei programmi di vaccinazione primaria. »

Questo articolo ti è stato utile? Sappi che puoi seguire Le Pays Briard nello spazio Le mie notizie. In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le novità delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment