Orologi

Il futuro degli orologi Wear OS dovrebbe essere messo sotto il segno dell’autonomia

I primi leak sui chip Snapdragon Wear 4100, che equipaggiano gli orologi connessi Wear OS, indicano in particolare un notevole guadagno di autonomia.

L'orologio TicWatch Pro 3 sotto Wear OS // Fonte: Frandroid
L’orologio TicWatch Pro 3 sotto Wear OS // Fonte: Frandroid

Con ogni nuova versione, è lo stesso ritornello. Mentre Snapdragon dovrebbe presto prepararsi a presentare il suo futuro chip per orologi connessi, i primi leak riportano un’autonomia che risulterebbe drasticamente migliorata rispetto alle generazioni precedenti.

Il sito tedesco WinFuture ha così avuto modo di mettere le mani sulle caratteristiche del prossimo chip per orologi connessi di Qualcomm, lo Snapdragon Wear 5100. Una delle principali novità di questo nuovo chip dovrebbe essere l’arrivo di un’incisione molto più fine, in 4 nm. Ricordiamo che il precedente chip di Qualcomm, lo Snapdragon Wear 4100, era inciso a 12 nm. Questa incisione fine dovrebbe in particolare consentire una migliore gestione dell’energia, e quindi una migliore autonomia.

L’autonomia dovrebbe essere rafforzata anche sulla versione ” Di più “ dello Snapdragon Wear 5100, dello Snapdragon Wear 5100+. Questo SoC dovrebbe incorporare un secondo coprocessore, inciso a 22 nm, dedicato proprio alla gestione di attività ad alta efficienza energetica. L’utilizzo di un processore meno potente per attività che non richiedono prestazioni elevate dovrebbe consentire agli orologi dotati di esso di durare più a lungo.

Entrambe le versioni di Snapdragon Wear 5100 dovrebbero essere dotate di un processore con quattro core Cortex-A53 con clock a 1,7 GHz insieme a un chip grafico Adreno 702 da 700 MHz. Beneficerebbero anche di una memoria RAM LPDDR4X fino a 4 GB e di una memoria flash eMMC 5.1.

Chip che potrebbero essere associati a sensori fotografici

Più sorprendentemente, entrambe le versioni sarebbero dotate di un ISP, un processore di elaborazione delle immagini. Generalmente integrato nei SoC degli smartphone, questo elemento consentirà di gestire l’acquisizione e l’elaborazione delle foto. In questo caso, Snapdragon Wear 5100 e 5100+ potrebbero elaborare immagini da due sensori da 13 e 16 megapixel e registrare video a 1080p. Tuttavia, non vi è alcuna indicazione che i produttori trarranno vantaggio da questo ISP per integrare le fotocamere nei loro orologi connessi.

Non è ancora noto quando Qualcomm presenterà ufficialmente il suo nuovo processore Snapdragon Wear 5100. Inoltre, dovremo ancora aspettare prima di scoprire questo nuovo SoC sugli orologi connessi disponibili in commercio. Tradizionalmente, tuttavia, Qualcomm è il fornitore di apparecchiature preferito per i produttori di orologi con Wear OS. Troviamo quindi chip Snapdragon Wear su smartwatch di TicWatch, Fossil, MontBlanc o Tag Heuer.


Per seguirci, ti invitiamo a scaricare la nostra applicazione Android e iOS. Puoi leggere i nostri articoli, file e guardare i nostri ultimi video di YouTube.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment