Moda

Hai l’hardware giusto per lavorare in modalità ibrida?

Ecco cinque strumenti testati e approvati da uno specialista in spazi di lavoro virtuali. (Foto: creatori di campagne per Unsplash)

RHéveil-matin è una rubrica quotidiana in cui ai manager e ai loro dipendenti vengono presentate soluzioni stimolanti per iniziare bene la giornata. Sorseggiando la tua bevanda preferita, scopri nuovi suggerimenti per rendere il tuo 9@5 produttivo e stimolante.


RÉVEIL-MATIN. Ora che stai tornando allo spazio dell’ufficio della tua organizzazione, si spera un po’ più in modo permanente questa volta, è il momento di rivedere l’hardware di cui avrai bisogno per rimanere efficiente, indipendentemente da dove lavori.

Da una sala conferenze al tavolo della cucina, passando per il treno o anche il bar all’angolo, ecco cosa il ricercatore tecnologico e coautore del libro Remote, Inc: come prosperare al lavoro… ovunque tu siaAlexandra Samuel, ti consiglia di usare te stesso per diventare assi del lavoro in modalità ibrida.

Se ammette in questo articolo pubblicato sul Wall Street Journal che l’acquisizione di tutti questi strumenti può essere costoso, e nel processo arricchire i maggiori produttori tecnologici, crede comunque che ti saranno molto utili. E nulla ti impedisce di fare la spesa dell’usato!

1. Usa un software di brainstorming

Uno dei motivi per cui le organizzazioni cercano disperatamente di riportare i membri del proprio team al lavoro è facilitare il flusso di idee durante il brainstorming. Il problema, spiega Alexandra Samuel, è che per sfruttare tutto il potenziale dei suoi incontri, è necessario proseguire rapidamente la discussione.

Per (ri)leggere: Brainstorming con il tuo team online

Se tutti gli ospiti lasciano la riunione per lavorare da casa, può rendere più difficile questo follow-up se non tutti hanno accesso agli appunti presi durante la discussione iniziale. Questo è il motivo per cui suggerisce di utilizzare un software di mappatura mentale per elencare le idee che emergono da questi brainstorming, che saranno poi messe a disposizione di tutte le parti interessate, indipendentemente da dove si trovano.

2. Scommetti su una borsa da trasporto

Moltiplicando i posti in cui puoi lavorare, ci sono buone probabilità che dimentichi occasionalmente uno strumento essenziale per il tuo lavoro. Portando una borsa in cui c’è sempre una versione più piccola di tutto ciò di cui hai bisogno, ridurrai il rischio, stima chi collabora anche con l’Harvard Business Review.

Nella sua, Alexandra Samuel ha “un caricatore per il suo laptop, un adattatore per una porta USB-A o USB-C, un caricatore portatile per il suo cellulare [et] cuffie cablate”, in particolare. Per proteggere i suoi dati quando utilizza il WI-FI pubblico, si è abbonata a un servizio di rete privata virtuale, comunemente noto come “VPN”.

3. Adottare un tablet

Con un piccolo dispositivo, come un tablet con tastiera, puoi portare avanti le tue attività mentre sei sui mezzi pubblici. Per fare un salto di qualità, quello che da più di vent’anni indossa il cappello di stratega tecnologico suggerisce di dotarsi di un software che ti permetta di riprendere non appena apri l’altro computer il lavoro che hai iniziato quando eri sul treno o autobus.

4. Tieni traccia di ciò che vedi

Per avere un’idea più precisa del tempo che dedica a ciascuno dei suoi compiti – e che potrebbe perdere consultando i social network – l’amante degli strumenti tecnologici utilizza dei software che tracciano le sue attività.

Così, scrive, può correggere alcune brutte pieghe, persino mettere un controllo genitoriale su determinate applicazioni durante la sua giornata lavorativa, o anche osservare quanto spesso viene sollecitata dai colleghi.

5. Ottieni uno schermo più grande

Dopo aver trascorso molti anni lavorando solo dallo schermo del suo laptop, Alexandra Samuel non può più fare a meno del suo secondo monitor più grande, che le consente di destreggiarsi facilmente tra i suoi diversi compiti. È uno strumento essenziale, dice, soprattutto se sei costantemente in videoconferenza.

Puoi così dedicare uno dei tuoi schermi per vedere il bel viso dei tuoi colleghi e l’altro per lavorare su un documento comune, ad esempio.

Per non perdere mai questo appuntamento, ricevi il tuo RHéveil-matin nella tua casella di posta!


About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment