Vestiti

Guerra in Ucraina: a Montreal si organizzano donazioni di cibo e attrezzature mediche

Nella regione di Montreal vengono organizzate raccolte di attrezzature mediche e cibo per fornire aiuti di emergenza agli ucraini.

• Leggi anche: Un milione di rifugiati è fuggito dall’Ucraina in una settimana

• Leggi anche: Guerra in Ucraina: Zelensky chiede a Trudeau più misure contro la Russia

• Leggi anche: La città di Kherson sotto l’influenza dell’esercito russo

“Le persone sono molto generose e gentili, sono dalla nostra parte, osserva Olga Logvinenko, una delle organizzatrici della colletta della Chiesa ucraina, a Montreal. Siamo molto commossi, molto grati per le donazioni. Vogliamo la pace, non la guerra. »

Da mercoledì, i cittadini sono stati invitati a portare donazioni in varie località di Montreal. Medicinali, attrezzature chirurgiche, vestiti caldi, cibo: gli organizzatori raccolgono tutto ciò che può essere utilizzato per migliorare la vita dei profughi e curare i feriti.

“Mancano di tutto”

“Abbiamo bisogno di attrezzature per pulire le ferite e di vestiti caldi per i soldati”, dice la Sig.me Logvinenko, un’infermiera che raccoglie donazioni sulla South Shore. La situazione economica è molto difficile, mancano di tutto. »

Nella Chiesa ucraina di Montreal le donazioni sono state raccolte da mercoledì e fino a venerdì, dopodiché saranno inviate in Europa.

Quando si passa il Giornalealcune dozzine di scatole piene di latte artificiale, pannolini e cibo secco rivestivano il pavimento di una stanza della canonica della Chiesa.

“I bambini in Ucraina non hanno niente da mangiare. Quindi raccogliamo cose da mangiare per i bambini “, afferma emotivamente Emily Pivtorak, la moglie del prete.

In poche ore una dozzina di persone, sia ucraini che russi o quebecchesi, erano venute a portare cibo.

“C’è un grande sostegno per l’Ucraina in tutto il mondo. È sufficiente? Non lo so”, si chiede Luba Demko, però presente per tradurre il pensiero dei visitatori ai vertici della Chiesa.

A lato del mercato Décarie, a Montreal, viene organizzata un’altra collezione fino al 7 marzo.

“Le persone ci chiamano costantemente, vogliono aiutare e vogliono sapere cosa è meglio comprare”, dice Lilia Bahrat, una delle organizzatrici della collezione e il cui coniuge è ucraino. Non sono sorpreso, ci sono molte persone con un cuore grande. »

Lunedì prossimo le donazioni saranno inviate a Toronto e poi in Ucraina. Secondo Mme Logvinenko, le raccolte continueranno ogni settimana, finché sarà necessario.

“Vogliamo fare tutto il possibile per aiutare, ci sentiamo lontani”, ammette.

Per fare una donazione

Chiesa ucraina

2388 D’Iberville Street, Montréal

  • Giovedì 3 marzo dalle 9:00 alle 14:00

Mercato di Decari

3824 viale Decarie

  • Fino al 7 marzo, dalle 8:00 alle 21:00 (fine settimana dalle 9:00 alle 19:00)

Guarda anche

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment