Moda

Tutto quello che devi sapere sull’imminente Metaverse Fashion Week di Decentraland

La piattaforma di realtà virtuale Decentraland sta continuando i preparativi per il lancio della Metaverse Fashion Week che si svolgerà dal 24 al 27 marzo. Per quattro giorni, Decentraland ospiterà sfilate, esperienze di moda, negozi pop-up e afterparty che mettono in mostra le creazioni digitali e indossabili dei migliori designer.

L’industria della moda nel suo insieme ha costantemente aumentato la sua presenza nel metaverso negli ultimi anni. La portata di questa imminente Virtual Fashion Week dimostra quanto i marchi di moda credano in questo nuovo mercato.

“La moda e l’alta moda non sono una novità nel metaverso”, ha affermato in una nota Sam Hamilton, direttore creativo della Decentraland Foundation. “Decentraland è stata in prima linea nella moda digitale rara e richiesta sin dal lancio degli avatar indossabili nel 2020. Da allora, i creatori hanno spinto i confini tecnici e stilistici dei wearable Decentraland e hanno creato un’economia in forte espansione con più di 1 milione di dollari in avatar vendite indossabili l’anno scorso. »

Il settore del lusso all’appuntamento

Nel nuovissimo Luxury Fashion District di Decentraland, il mercato dei token non fungibili (NFT) UNXD e Vogue Arabia presenteranno sfilate di alcuni dei marchi di moda più illustri del settore. Dolce & Gabbana, Dundas ed Etro fanno parte del programma, insieme a marchi di moda digitale come The Manufacturer e una selezione di nuovi designer che faranno il loro debutto virtuale nella moda.

Per dare il via all’evento, Selfridges svelerà il suo flagship store metaverso sul sito, insieme a un’esperienza coinvolgente di Paco Rabanne e Victor Vasarely. Il distretto dello shopping virtuale è già sede di outlet e operazioni per diversi marchi importanti, come Tommy Hilfiger, Elie Saab e Franck Muller, oltre a negozi per fare acquisti in collaborazione di DressX con Merts Otsamo e la linea White Rabbit NFT di Nicholas Kirkwood. Lo stilista cinese Guo Pei aggiungerà il suo nome all’evento presentando un’esperienza sensoriale in collaborazione con UNXD.

Una coorte di esperienze immersive, mercati e attivazioni

Oltre alle tante sfilate e collezioni da acquistare, le attività di Decentraland saranno presenti in quasi tutto il suo mondo virtuale. L’Electric/City Experience di Charli Cohen, un mondo online ispirato alla collezione Pokémon del creatore, sarà disponibile pubblicamente, così come il Community Precinct di Metaparty, che include minigiochi e un museo pop-up. up MetaTokyo, dove lavora per moda saranno esposti i fotografi.

Diverse organizzazioni digitali hanno anche sponsorizzato alcuni creatori per apparire nelle loro aree dedicate. NFT Rarible Marketplace sponsorizzerà la Designer Street di Decentraland, che ospiterà un’area per stilisti di streetwear emergenti e presenterà abbigliamento esclusivo di marchi come The Manufacturer, Perry Ellis, Fresh Couture e Placebo. Dragon City presenterà una selezione di designer e marchi asiatici nel suo spazio virtuale, mentre l’area Metaloop by Kollectiff ospiterà le sfilate di marchi come Cider, Anrealage e 8sian.

Anche l’arte e il cinema avranno un ruolo importante durante l’evento e saranno principalmente ospitati nella galleria d’arte e nella sala proiezioni di CashLabs, dove si svolgeranno numerose mostre di artisti famosi. Nello spazio virtuale, un cinema dedicato mostrerà film di moda di marchi come Chanel e Maison Lanvin, mentre il team di CashLabs ospiterà diversi fashion talk con esperti del settore.

Infine, si concluderanno ogni giornata i party after show organizzati da Dolce & Gabbana, Faith Connexion e Faith Tribe x Blondish, che riecheggiano i classici programmi della settimana della moda.

Questo articolo è apparso originariamente su FashionUnited.com. È stato tradotto e curato in francese da Julia Garel.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment