Borse

“I cestini del lusso medio esplodono nelle vendite online”

Con l’aumento dei prezzi delle case di lusso, il mercato dell’usato è alle stelle. Una manna dal cielo per Collector Square, che ha avuto un anno record.

Prezzo medio in crescita del 44 per cento in due anni per le borse Hermès (una borsa Birkin 30 in pelle togo nera acquistata sul mercato dell’usato per una media di 14.500 euro nel 2021 è andata a ruba per quasi 20.000 euro quest’anno), un prezzo medio in rialzo 172 per cento per il Patek Philippe Nautilus 5712, in crescita del 34 per cento in due anni per una collana Alhambra degli anni ’70 firmata Van Cleef & Arpels: 4 oggetti, tra gli altri, il cui valore sta crescendo più velocemente del mercato azionario. Il mercato dell’usato nel settore del lusso è tanto più fiorente in quanto gli articoli più popolari stanno diventando rari.

Correlazione diretta nel nuovo mercato e nel mercato dell’usato

Un’euforia di cui sta beneficiando appieno il sito di Collector Square, che ha fatto registrare un anno record nel 2021. Osanna Orlowski, co-fondatrice del sito, di cui è stata anche nominata vicedirettore generale lo scorso anno, lo conferma in un comunicato: la i cesti medi del lusso esplodono sulle vendite online. A Collector Square, il paniere medio è di quasi 4.500 euro online. “C’è una correlazione diretta tra il nuovo mercato e il mercato dell’usato nel settore del lusso. Quando le case di lusso aumentano i loro prezzi, a volte in modo sostanziale (più del 10 percento più volte all’anno da Chanel, ad esempio), il valore degli oggetti sul mercato dell’usato aumenta di conseguenza.

Anche il mercato dell’usato è molto legato alle novità e alle tendenze del lusso, quasi istantaneamente. “Con noi si osservano picchi di vendite e traffico durante il lancio di ristampe come Saddle at Dior o Panthère de Cartier, ma anche durante le sfilate della Fashion Week. Le date degli anniversari della collezione, le sparizioni dei creatori o anche gli annunci di interruzioni della produzione (come il Nautilus 5711 di Patek Philippe di recente) sono anche le cause di improvvisi aumenti di valore” conferma Osanna Orlowski che conferma che il sito, pur stimolando la curiosità degli amanti della prodotti di pregio, attira anche profili di acquirenti e collezionisti che desiderano diversificare il proprio portafoglio con pezzi specifici in pelletteria, orologi, opere d’arte e gioielli.

Pezzi il cui valore è garantito in rapida crescita a condizione che siano perfettamente identificati. Così, a Collector Square, una richiesta su tre di pelletteria riguarda una borsa Hermès con traffico raddoppiato nel 2021: +25% wishlist, +13% alert, +40% vendite. Non sorprende che la Birkin e la Kelly rappresentino più della metà delle borse da sellaio vendute. Chanel rappresenta una borsa su cinque venduta – il modello Timeless è di gran lunga il modello più venduto (30%) – mentre Louis Vuitton rappresenta un terzo del traffico di pelletteria. Il modello Keepall domina la classifica: rappresenta una borsa Louis Vuitton venduta su tre.

Credito fotografico: Collector Square

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment