Portafogli

Assistenza di $ 500 concessa alla stragrande maggioranza dei Quebec

Il ministro delle finanze Eric Girard prevede una spesa aggiuntiva per un totale di oltre 22 miliardi di dollari dal 2021-2022 al 2026-2027, inclusi 3,2 miliardi di dollari in “aiuti immediati” a 6,4 milioni di quebecchesi colpiti duramente – o meno – dall’aumento del costo della vita. Punti salienti del bilancio del Quebec 2022-2023.

Assistenza immediata di $500

Meno di sette mesi prima delle elezioni, Eric Girard concede un credito d’imposta rimborsabile di $ 500 agli adulti con un reddito di $ 100.000 o meno al fine di “proteggersi meglio dalle conseguenze di un’inflazione delirante”.

Coloro che guadagnano tra $ 100.000 e $ 105.000 riceveranno un importo inferiore a $ 500, che sarà determinato in base al loro reddito.

Il credito d’imposta rimborsabile sarà concesso indistintamente a studenti, lavoratori, beneficiari del programma di assistenza finanziaria di ultima istanza o pensionati purché presentino dichiarazione dei redditi per l’anno 2021-2022, ovvero l’anno fiscale che termina il 31 marzo. A seconda della situazione, aumenterà il rimborso fiscale o ridurrà il pagamento previsto.

L'”assistenza immediata di $ 500″ si aggiunge all’eccezionale beneficio per il costo della vita di $ 200 o $ 275 che è stato pagato lo scorso autunno a 3,3 milioni di persone a basso e medio reddito.

Inflazione più forte del previsto

Il costo della vita aumenterà del 4,7% nel 2022, e non del 2,9% come aveva previsto lo scorso novembre. L’inflazione è stata esacerbata dalla forte ripresa economica globale post-pandemia e dall’invasione russa dell’Ucraina, ha affermato Girard martedì.

Per l’accesso a “abitazioni di qualità e a prezzi accessibili”

Il governo del Quebec sta concedendo 347 milioni di dollari per la costruzione di 1.000 nuove unità abitative a prezzi accessibili nei prossimi cinque anni e per il completamento delle 3.500 unità già annunciate.

Il governo Legault darà anche una mano a 2.200 inquilini in difficoltà, tra cui donne vittime di violenza e senzatetto, attraverso “supplementi locativi” mensili.

Supporto inaspettato per le organizzazioni della comunità

Il Quebec stanzia quest’anno 149 milioni in più alle organizzazioni comunitarie che, secondo Eric Girard, costituiscono “una pietra angolare della rete di sicurezza sociale del Quebec”. Questi importi sono destinati a finanziare non solo progetti specifici, ma anche il funzionamento di organizzazioni. Il governo presta particolare attenzione alle organizzazioni che combattono la violenza sessuale e domestica (+18,8 milioni) ea quelle che aiutano i giovani in difficoltà (+5 milioni).

Spese per portafogli

Il quarto bilancio che porta la firma del ministro Girard migliora i principali portafogli dello stato del Quebec: salute (+6,3% escluse le misure adottate sulla scia dell’arrivo del COVID-19 in Quebec), istruzione (+5,4%), istruzione superiore (+13,1%) — nel 2022-2023.

Revisione della rete sanitaria

Il Quebec dedica 5,2 miliardi in cinque anni al piano di “rifondazione” della rete sanitaria sul tavolo da disegno del ministro Christian Dubé. Il governo, che abbraccia una gestione “locale”, “decentrata, umana ed efficiente” della rete sanitaria, punta sul decentramento della pianificazione degli orari, sull’eliminazione dell’uso abusivo degli straordinari, sull’aumento del personale a pieno regime. tempo in ambiente ospedaliero e migliorare l’equilibrio tra lavoro e famiglia. Il governo sta stanziando 27,3 milioni nel 2022-2023 (183,3 milioni in cinque anni) per facilitare, tra le altre cose, “l’accesso a un professionista sanitario entro 36 ore”.

Insieme, abbiamo resistito alla tempesta. Quando guardiamo alla portata del mandato affidatoci dai Quebeckers, possiamo essere soddisfatti della solidità delle nostre finanze, del vigore della nostra economia e delle ingenti somme che abbiamo rimesso nelle tasche dei Quebeckers.

Mantenimento del credito d’imposta per l’assistenza domiciliare

Il governo sta anche migliorando di un punto percentuale all’anno il credito d’imposta rimborsabile per il sostegno domiciliare agli anziani, passando dal 35% nel 2021 al 40% nel 2026.

Assistenza finanziaria estesa agli studenti

Il Quebec sta rispondendo al previsto aumento delle tasse universitarie ampliando sostanzialmente l’accesso all’assistenza finanziaria degli studenti. Il governo prevede di investire 342 milioni di dollari in cinque anni in vari programmi di prestiti e borse di studio.

Il portafoglio di spesa del Ministero dell’Istruzione Superiore aumenterà del 13% il prossimo anno. Il governo spenderà 634 milioni di dollari entro il 2027 per aumentare il CEGEP e il tasso di laurea.

Ritorno a un bilancio in pareggio

Il Quebec tornerà a un bilancio in pareggio nel 2027-2028 senza “aumentare il carico fiscale” dei Quebec e garantendo “finanziamenti adeguati per le principali missioni dello Stato” e riempiendo il Generations Fund, ha confermato martedì Eric Girard, dopo aver annunciato nuova spesa di quasi 22,3 miliardi in sei anni.

Per raggiungere questo obiettivo, conta sull’accelerazione della crescita economica e, per estensione, sulla crescita delle entrate del governo, nonché su un possibile aumento del Canada Health Transfer.

Se interrompesse i pagamenti al Generations Fund, tornerebbe a zero deficit quattro anni prima, nel 2023-2024.

Debito di 215 miliardi

Il peso del debito lordo scenderà dal 43,1% del PIL il 31 marzo 2022.

Eric Girard si impegna a fissare il prossimo anno un “nuovo obiettivo di riduzione del debito che copre i prossimi 10 o 15 anni” se gli elettori – e il primo ministro François Legault – rinnovano la loro fiducia in lui per allora.

Ripresa economica

Il Quebec estende 4,2 miliardi per stimolare la ripresa di un’economia che è stata fortemente sconvolta negli ultimi due anni. Per contrastare in modo più specifico la carenza di manodopera, il governo punta essenzialmente su un aumento della produttività delle imprese: oltre la metà delle somme stanziate per la ripresa (2,2 miliardi) sarà erogata nei prossimi cinque anni per ricerca e sviluppo, il passaggio al digitale, nuove tecnologie. Parte delle somme per la ripresa (1,5 miliardi) saranno utilizzate per lo sviluppo regionale, di cui 627 milioni per stimolare i settori agroalimentari.

L’attività economica è rallentata dalla guerra

Il prodotto interno lordo (PIL) crescerà non del 3,3%, ma del 2,7% nel 2022, stima ora il ministero delle Finanze, costretto a rivedere al ribasso le proprie previsioni di crescita economica a causa della variazione dell’Omicron (-1,4%) poi del invasione dell’Ucraina da parte della Russia (-0,2%).

Dopo aver registrato un calo del 5,5% nel 2020 a causa della pandemia di COVID-19, il PIL reale è cresciuto del 6,3% nel 2021.

Piano per un’economia verde 2030

Grazie alle entrate straordinarie del mercato del carbonio, il ministro aggiunge 1 miliardo di dollari per intensificare la lotta ai cambiamenti climatici nei prossimi cinque anni.

In totale, 7,6 miliardi saranno destinati principalmente ad azioni di riduzione delle emissioni di gas serra (GHG), a cominciare dai settori dei trasporti e dell’industria.

Dawson espulso dal PQI

Il progetto di espansione Dawson Anglophone CEGEP nel centro di Montreal è stato rimosso dal Quebec Infrastructure Plan (PQI). Il QIP 2022-2032 contiene progetti per un totale di 142,5 miliardi di dollari.

La busta del Ministero dell’Istruzione nel Piano per le infrastrutture del Quebec si gonfia, 200 milioni.

Eric Girard sta cercando di affrontare lo stato fatiscente del patrimonio edilizio scolastico, evidenziato dalla pandemia di COVID-19 e dai problemi di circolazione dell’aria osservati in alcune scuole. Svincola quindi ulteriori 267 milioni in cinque anni per garantire il “mantenimento della qualità dell’acqua e dell’aria nelle aule”.

Taglio delle tasse all’orizzonte?

Il signor Girard ha affermato che il governo ha ancora un obiettivo “a lungo termine” di abbassare le tasse quando emergono eccedenze di bilancio. “Prima di ridurre il carico fiscale, dobbiamo essere in grado di vedere eccedenze”, ha affermato. Il ministro delle Finanze si è preso la briga di precisare che senza contare i pagamenti previsti dal Fondo Generazioni si raggiungerà il pareggio di bilancio “in senso contabile” nel 2023-2024. Il premier François Legault ha recentemente annunciato che aspetterà la prossima campagna elettorale per chiarire le sue intenzioni in merito al taglio delle tasse.

Quattro budget

Eric Girard ha firmato il suo quarto – e ultimo – bilancio della legislatura del Quebec.

Il 15 agosto il Ministero delle finanze pubblicherà un rapporto pre-elettorale, che consentirà a tutti i partiti politici e al popolo del Quebec di avere i fatti sulle finanze dello stato del Quebec prima dell’inizio della campagna elettorale. .

“Insieme abbiamo resistito alla tempesta. Quando guardiamo alla portata del mandato affidatoci dai quebecchesi, possiamo essere soddisfatti della solidità delle nostre finanze, del vigore della nostra economia e delle ingenti somme che abbiamo rimesso nelle tasche dei quebecchesi.

Reazioni di opposizione

Con Ulysse Bergeron, François Carabin, Clémence Pavic, Isabelle Porter, Alexandre Robillard e Marie-Michèle Sioui

Per vedere in video

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment