Orologi

Tutto quello che devi sapere su un ossimetro

L’ossimetro è un dispositivo non invasivo e indolore per misurare la saturazione di ossigeno nel sangue. Permette di prendere varie misure mediche.

Un ossimetro rileva rapidamente i più piccoli cambiamenti livello di ossigeno nel sangue. Mostra l’efficacia del sangue nel trasportare l’ossigeno alle estremità del corpo, più lontane dal cuore. Questa piccola pinza può essere utilizzata sia negli ospedali che a casa di un individuo. Ecco tutto quello che c’è da sapere su questo dispositivo.

Se stai cercando un ossimetro, non esitare a consultare il nostro confronto del miglior ossimetro.

Come funziona un saturimetro?

Questo sensore SpO2 è un dispositivo medico che misura il livello di saturazione di ossigeno nel sangue. Si presenta sotto forma di un dispositivo clip sull’estremità di un’estremità del corpo. L’ossimetro può quindi pizzicare le dita delle mani, dei piedi o dei lobi delle orecchie.

Una volta agganciato a un’estremità del corpo, questo dispositivo studia il modo in cui la luce lo attraversa. L’assorbimento della luce differisce infatti in base al colore del sangue. Quanto a questo colore, cambia in base alla percentuale di ossigeno che contiene. I dati raccolti da questo dispositivo determinano quindi il volume di ossigeno nel sangue.

Misurando l’impulso, l’ossimetro determina anche il frequenza cardiaca dell’individuo testato.

Perché usare un sensore SpO2?

Gli operatori sanitari possono anche usarlo per valutare l’efficacia di un nuovo farmaco per i polmoni o il cuore. Le informazioni che fornisce lo rendono possibile determinare se una persona ha bisogno di assistenza respiratoria. Aiutano a determinare la capacità di un individuo di gestire efficacemente un’attività fisica intensa.

Questo dispositivo consente anche di rilevare se un individuo sta facendo apnea notturna o no. Questo disturbo, se non rilevato e trattato in tempo, aumenta il rischio di ipertensione, obesità e il verificarsi di un infarto. La maggior parte delle persone non sa nemmeno di avere questo disturbo respiratorio.

Da dove viene la tecnologia dell’ossimetria?

Questa tecnologia sarebbe tornata indietro negli anni ’30. Sarebbe nato con lo studio della trasmissione della luce attraverso la pelle e dei dati che potrebbe fornire. Fu solo negli anni ’60 e ’70, tuttavia, che iniziarono ad apparire i modelli dei pulsossimetri odierni. Hewlett Packard è stata quindi la prima azienda a progettare tali dispositivi auricolari. Questa attrezzatura, a quei tempi, di dimensioni imponenti, era ampiamente utilizzata negli stabilimenti clinici del sonno.

Il metodo invasivo per sfruttare la diffusione della luce attraverso un’estremità del corpo, tuttavia, è attribuito a Takuo Aoyagi. Questo bioingegnere ha, negli anni ’70sviluppato il pulsossimetro. Da allora, le dimensioni di questa attrezzatura hanno continuato a diminuire, così come il suo costo di produzione. La tecnologia è stata quindi resa popolare per essere accessibile a un numero sempre crescente di individui.

Come utilizzare questo sensore SpO2?

Questo dispositivo è molto facile da usare. Basta eseguire i seguenti passaggi per ottenere informazioni importanti dal punto di vista medico.

  • Togliti tutti i tuoi gioielli e smalto.
  • Assicurati che la fine su cui vuoi agganciare anche l’ossimetro piccante. Anche questa fine deve andare bene rilassato e posto a un livello inferiore a quello del tuo cuore.
  • Ora aggancia il dispositivo sul lobo dell’orecchio, sulla punta di un dito o sulla punta dei piedi.
  • Tieni il dispositivo acceso per tutto il tempo necessario per monitorare il polso e la saturazione di ossigeno.
  • Rimuovere impugnare il dispositivo una volta completato l’esame.

Come interpretare i dati forniti da un ossimetro?

Display per ossimetri da prescrizione una precisione dal 4 al 6%. Questi dispositivi forniscono quindi informazioni abbastanza accurate sul livello di saturazione di ossigeno nel sangue e sulla frequenza cardiaca.

Il livello di saturazione di ossigeno nel sangue dovrebbe normalmente essere maggiore del 95%. Una percentuale del 92% o meno indica una condizione medica. Questa concentrazione suggerisce una potenziale ipossiemia. È quindi essenziale effettuare ulteriori visite mediche. Avere un tasso temporaneamente al di sotto di questo livello può certamente non causare gravi danni. Tuttavia, la ripetizione o la costanza di questo stato può causare gravi danni cellulari.

Tuttavia, va considerato che il tono della pelle può influenzare questa lettura. L’efficacia di questo dispositivo diminuisce in un individuo con una carnagione scura. Pertanto, si raccomanda di lasciare l’interpretazione dei dati forniti da un ossimetro a un professionista della salute. Il medico è infatti l’unico in grado di decidere l’importanza di eseguire altri esami o trattamenti. Sarà in grado di dirti cosa fare in base ai risultati ottenuti.

Nel determinare il livello di ossigeno nel sangue, l’ossimetria è generalmente meno accurato delle misurazioni cliniche dei gas nel sangue. Questo è specialmente per le persone con la pelle più scura.

Alcuni ossimetri indossabili disponibili sul mercato

Quelli i sensori sono diventati popolari al punto da essere trovato in quasi tutti i rinomati dispositivi portatili. Questa divulgazione è iniziata con il fitness tracker Withings Pulse Ox. Questo dispositivo ha determinato la concentrazione di ossigeno nel sangue posizionando il dito sul sensore situato sul retro di questo dispositivo.

Prendere le misure è diventato più facile da quando è stato eseguito dal polso. Ecco alcuni dispositivi che integrano un sensore SpO2 e indossato al polso.

L’Apple Watch serie 6

Apple ha introdotto il sensore SpO2 nel suo orologio Guarda la serie 6. Questo orologio connesso ora può determinare la saturazione di ossigeno nel sangue di chi lo indossa durante il sonno. Ci permette quindi di sapere se chi lo indossa ha o non ha apnea notturna.

L’applicazione ossigeno nel sangue del tuo Apple Watch permettere di fare un test SpO2 in 15 secondi. Le informazioni ottenute vengono quindi salvate nell’applicazione Salute della mela.

Promozione -7%

Apple Watch Series 7 (GPS) Cassa in alluminio Midnight da 41 mm con cinturino Midnight Sport - Normale

Amazon

429,00

399,00


Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Alcuni dispositivi intelligenti Fitbit

Tutti i Smartwatch Fitbit Versa, Charge 5 e Fitbit Sense sono dotati di un sensore SpO2. A differenza di altre aziende, il sensore non si concentra sui controlli a campione. Permette di arricchire le informazioni sul tuo ossimetria durante il sonno se ti abboni a Fitbit Premium.

Anche gli abbonati Fitbit Premium ottengono rilevare un cambiamento nella frequenza respiratoria non importa quanto piccolo. Queste modifiche aiutano a prevenire i sintomi nello studio Fitbit Covid-19.

E per una maggiore praticità, l’azienda ha anche sviluppato un quadrante speciale per Fitbit Versa SpO2. Avrai così tutte le informazioni in primo piano non appena guardi l’orologio.

Fitbit Sense, l'orologio Smart Connected per la salute tramite strumenti per il monitoraggio cardiaco

Amazon

Non disponibile


Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Orologi Garmin connessi

Garmin Fenix ​​​​6X incorpora un ossimetro.

Questa azienda incorpora un ossimetro nella maggior parte dei suoi orologi collegati. È il caso del Fenix ​​7, del Fenix ​​6X, del Fenix ​​5X, del Vivoactive 4 e del Forerunner 245/645/945. Quando guardi lo schermo, vedrai la concentrazione di ossigeno nel sangue, combinata con le informazioni sulla tua altitudine. Questi dati sono di particolare importanza per tutti gli amanti dell’escursionismo, degli sport alpini e delle grandi spedizioni.

Tieni presente che Garmin Vivosmart 4 è in grado di registrare le percentuali di ossigeno nel sangue durante il sonno. Il dispositivo si ferma prima di te allerta sull’apnea notturna per consentirti di consultare personalmente i dati.

Questo sensore è disabilitato per impostazione predefinita sulla maggior parte dei dispositivi portatili perché riduce la durata della batteria. Così puoi controllare il tuo battito cardiaco e il livello di saturazione di ossigeno. Tuttavia, puoi abilitare il monitoraggio continuo notturno.

Promozione -33%

Garmin - Vívoactive 4 - Orologio connesso GPS multi-sport e salute - Allenamenti personalizzati - Musica al polso, Garmin Pay - Autonomia di lunga durata - Quadrante 45 mm - Grigio

Amazon

299.99

199.99


Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

The Withings Scanwatch

Questo orologio connesso è dotato di un ossimetro per monitorare la percentuale di ossigeno nel sangue. L’azienda può stabilire una tabella chiamata Disturbi respiratori dalle informazioni che raccoglie durante il sonno.

Puoi anche esegui azioni precise per sfogliare il menu dell’orologio sul dispositivo stesso.

Promozione -7%

Withings ScanWatch - Smartwatch ibrido con ECG, frequenza cardiaca e ossimetro, Nero, 42 mm

Amazon

299.95

280.23


Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Orologi connessi Huawei

Il Smartwatch Huawei come Huawei Watch GT 3, GT2e e GT2 Pro hanno tutti un sensore SpO2. Questo dispositivo di monitoraggio della salute non effettua letture durante il sonno, ma consente letture spot.

HUAWEI WATCH GT 3 46 mm, autonomia della batteria di 14 giorni, allenatore di corsa AI, oltre 100 modalità sportive, chiamate Bluetooth, posizionamento preciso a cinque sistemi, monitoraggio della frequenza cardiaca, monitoraggio SpO2, iOS/Android

Amazon

249.99


Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment