Portafogli

Suggerimenti per sopravvivere alla stagione RRSP del prossimo anno

“Mi ha aiutato molto perché ha chiamato i clienti, organizzato riunioni per me e si è occupata di molte pratiche burocratiche, il che mi ha fatto risparmiare tempo”, riferisce. Questo gli ha permesso di concentrarsi sulla strategia di investimento. Suggerisce quindi che i consulenti considerino la possibilità di ottenere ulteriore supporto per le stagioni future.

Aleem Visram consiglia inoltre ai consulenti di iniziare a ospitare le riunioni dei clienti a gennaio o di programmare i contributi durante le revisioni annuali che si svolgono prima della stagione RRSP.

“Molte persone aspettano fino all’ultimo minuto, ed è allora che è davvero difficile per un consulente. Perché hai tutte queste persone che cercano di contribuire al loro RRSP all’ultimo minuto [et] non hai abbastanza tempo,” dice.

Julia Easey, consulente presso l’Investment Planning Counsel di Simcoe, in Ontario, suggerisce che i consulenti effettuino chiamate di sensibilizzazione generale prima della stagione RRSP e chiedano informazioni sulla stanza dei contributi.

“Abbiamo avuto alcune sorprese quest’anno con le persone che abbiamo contattato che pensavamo non avessero quote quest’anno, ma ci sbagliavamo”, ha detto. Erano davvero pronti a farlo. Probabilmente ci sono più persone là fuori disposte a fare affari di quanto pensiamo. »

Nei suoi incontri, Aleem Visram lavora con i clienti per ottimizzare i loro contributi RRSP. “Molte volte utilizzo i calcolatori delle imposte sul reddito con i clienti e li mostro, in base a [différents] importi contributivi, [les] diversi importi di rimborso delle tasse che possono ottenere. »

Il suo cliente medio è sulla quarantina ed è generalmente preoccupato per la volatilità: quella che deriva dal mercato, quella dovuta all’inflazione storica e quella causata da eventi geopolitici. A causa delle tensioni geopolitiche, Aleem Visram spiega che i clienti stanno pensando e ponendo più domande sulla diversificazione geografica dei loro investimenti.

Pertanto, Aleem Visram offre fondi che investono in mercati emergenti e in via di sviluppo, come Singapore, Taiwan, Malesia e Brasile.

” La maggior parte [investisseurs et institutions] I canadesi si sono concentrati solo sul Canada o sugli Stati Uniti. Ci sono enormi opportunità di crescita nell’Estremo Oriente e nei mercati emergenti”, ha affermato, aggiungendo che il potenziale di rialzo dei mercati emergenti è “qualcosa da considerare”.

Julia Easey ammette che i suoi clienti occasionalmente sollevano la questione dell’inflazione e delle preoccupazioni geopolitiche. Tuttavia, nel complesso, i clienti sono più preoccupati per la performance del proprio portafoglio e se sono sulla strada giusta per i rendimenti.

“Ricordiamo loro che abbiamo sviluppato strategie per garantire che i loro portafogli possano resistere a queste tempeste”, afferma. Non mettiamo tutte le loro uova nello stesso paniere. Ci assicuriamo che ciò di cui avranno bisogno nei prossimi anni, mentre si avvicinano alla pensione, sia protetto dagli investimenti che si adattano al loro stile di investimento, alla loro tolleranza al rischio. »

Il modo in cui Aleem Visram posiziona gli investimenti rispetto all’inflazione dipende principalmente dall’età e dalla fase del cliente. Se il cliente è più anziano e presto convertirà il suo RRSP in un RRIF, Aleem Visram sceglie fondi resistenti all’inflazione a rischio relativamente basso. I fondi che ha consigliato ai clienti più anziani sono incentrati sull’inflazione oa reddito tatticamente elevato, con un equilibrio tra reddito fisso e azioni.

Secondo Aleem Visram, “la stragrande maggioranza” dei suoi clienti sceglie ancora di detenere i propri RRSP in fondi comuni di investimento, ma una minoranza crescente utilizza gli ETF. “C’è stato un piccolo cambiamento [par rapport aux années précédentes]lui spiega. Prima, [c’était] in particolare i fondi comuni di investimento. Ora ci sono alcuni ETF per alcuni piccoli clienti. »

Aleem Visram ritiene che questo cambiamento sia avvenuto, in parte, a causa delle commissioni di gestione e dell’attenzione dei media mainstream alle commissioni. ” [Pour] clienti che hanno un importo di investimento inferiore e desiderano liquidità, gli ETF sono un’opzione più semplice per loro, poiché possono semplicemente investire nell’indice. »

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment