Moda

l’accessorio moda mostra la sua resilienza

Nonostante la crisi, il settore dell’accessorio moda ha tenuto la rotta con la creazione di numerosi brand e un marcato rinnovamento delle collezioni. Focus al Salon Première Classe di Parigi.

Forte fermento all’inizio di marzo, alla sfilata di accessori moda Première Classe a Parigi. Un grande divario tra toni neutri e modelli colorati, così come le start-up emerse durante la crisi. “Per due anni i marchi si sono concentrati nuovamente su se stessi, hanno lavorato in modo diverso e sono stati in grado di reinventarsi. Gli accessori sono stati estremamente resistenti, così come i gioielli, a causa della stagionalità meno pronunciata. I buyer hanno lavorato bene a fine 2021, ma la notizia ci sta raggiungendo, con diffusa preoccupazione”osserva Frédéric Maus, amministratore delegato di WSN Développement, che organizza anche lo spettacolo Who’s Next e le sue propaggini.

nuovi marchi

“Promuoviamo la creazione giovane attraverso diverse iniziative, come una partnership con il festival internazionale di moda e fotografia di Hyères, Autour du cuir, i vincitori della fiera dell’ottica Silmo o il premio Première Classe. Diamo il benvenuto dal 25% al ​​30% di nuovi marchi ad ogni edizione. I brand possono impegnarsi in più stagioni: la loro presenza ricorrente rassicura i buyer”continua Frédéric Maus. In mostra è entrata anche l’alta gioielleria.

Dilara Latrous - Lounge di prima classe - Parigi

A Parigi, Dilara Latrous ha lanciato il suo brand all’inizio del 2021, partendo dalla passione per i cappelli, dopo una carriera come modista per importanti maison inglesi e australiane, e realizzando modelli su misura. “Creo un cappello all’ora, rispetto ai 600 in fabbrica”lei sorrise. Obiettivo dichiarato: poter indossare quotidianamente un tocco di eleganza, con materiali selezionati in Europa e l’aggiunta di un nastro “tono su tono”, invece di giocare più ovviamente sui contrasti. Il feltro di coniglio è parzialmente impermeabile; la lana è trattata. Il feltro di lana è di origine francese (Montcapel, in Aude). Sono disponibili anche cappelli di paglia e copricapi.

Obliquo - Lounge di prima classe

Creato nel 2020 a Parigi da Charles Pinel e Harry Ancely, il marchio Oblique si ispira al neo futurismo, una corrente architettonica utopica dell’inizio del XXI secolo.e Dai un’occhiatail “Questo ideale di una vita aperta” si ritrovano nelle giacche e nei cappotti da donna proposti nelle varie collezioni, che desiderano coniugare estetica, innovazione e sviluppo sostenibile. La dimensione architettonica è percepibile nei tagli: “i nostri capi con maniche infondono un senso di movimento nelle nostre silhouette”. L’azienda, che promuove una visione olistica dello sviluppo sostenibile, si affida anche alla creazione di fiction, raccontate sul proprio sito web, per distinguersi con ogni collezione. Presto, i pezzi con le maniche diventeranno senza tempo.

Phi 1618 - Salone di prima classe

Juliette Angeletti ha lanciato tre anni fa Phi 1.618, una casa parigina di pelletteria raffinata basata sul rapporto aureo, “poiché l’uomo è abituato a questa armonia”. Cinture, bracciali, borse o pelletteria made in France sono in programma da tre anni. Le pelli provengono da ceppi dormienti di grandi case.

Più gioielli

De Bonfils Lavernelle - Lounge di prima classe

Dopo una laurea in comunicazione e un diploma in gioielleria conseguito in Canada, Agathe de Bonfils Lavernelle da parte sua ha creato un anno fa il suo marchio di gioielli interamente realizzati a mano in argento 925, liberandosi dal ritmo delle stagioni. Le creazioni si ispirano ai dettagli della natura, con dettagli che ricordano i ciottoli o la vegetazione. Già ben fornita, la collezione, visibile su Instagram, è destinata a crescere.

Il rafforzamento dell’offerta di Première Classe nel settore, caratterizzato dall’introduzione di un corner dedicato all’alta gioielleria (Precious Room), punta a soddisfare le esigenze dei buyer. WSN Développement ha anche organizzato, lo scorso gennaio, la sua seconda edizione di Bijhorca Paris, una mostra dedicata a gioielli e orologi di cui ha preso il controllo. “È andata molto bene. Abbiamo dovuto domare una nuova base di visitatori e adattarci al passaggio dai gioielli venduti nei negozi di moda alle collezioni presenti nelle botteghe di orologeria-gioielleria-oreficeria”dice Frédéric Maus.

Personalizzazione e sourcing affermato

Evviva - Lounge di prima classe

Lasciando cadere la maschera, è giunto il momento di riscoprire i nostri volti con gli eleganti berretti in cashmere biologico del marchio austriaco Hurray, lanciati cinque anni fa e recentemente ridisegnati con un nuovo nome. Sono disponibili 140 colori di cappelli, sciarpe, bracciali o t-shirt. Attualmente disponibile in Austria, Germania e Svizzera, i prodotti “amiche della natura” dovrebbe essere presto in Francia.

Mio bob, usa la testa - Salon Première Classe

In Belgio, My bob, usa la testa da dieci anni rivisita i copricapi, consentendo ai suoi clienti di personalizzarli. È possibile aggiungere spille ai diversi cappelli o altri modelli di copricapo, mentre altri accessori come portaocchiali o collari per cani arricchiscono la gamma.

Il marchio spagnolo Verbena Madrid porta anche un tocco originale grazie al suo approvvigionamento di diversi prodotti, come il bambù, in tutto il mondo. “Alle 21th secolo, dove tecnologia e globalizzazione puntano alla scomparsa dei mestieri tradizionali, la mission di Verbena è recuperare questi mestieri quasi estinti materializzandoli in prodotti dal design contemporaneo”spiega il marchio. Orecchini, collane, borse o cappelli sono in ordine, così come eleganti scatole originariamente progettate in Asia per il trasporto del riso. Prodotti in vendita presso i rivenditori durante la prossima stagione.

About the author

michaelkorsoutlet

Leave a Comment